Zamagni: «Il Terzo settore è sotto attacco, un conflitto mai visto»

Zamagni: «Il Terzo settore è sotto attacco, un conflitto mai visto»

L’Ufficio Studi Mag vi propone la lettura di un intervista di Diego Motta a Stefano Zamagni apparsa sull’Avvenire il 28/04/19.

L’articolo riporta le riflessioni del professore sulla situazione politica attuale e sulle ripercussioni che questa crea nel Terzo settore.

«Non si era mai visto un conflitto del genere, si tratta di una novità ignota alle epoche precedenti» ammette quando gli si chiede conto della stagione che stiamo attraversando, dell’odio riversato sugli ultimi e della palese insofferenza nei confronti di chi, dal basso, prova a trovare soluzioni a misura d’uomo alla povertà, alle migrazioni, alla domanda di futuro dei più fragili.

«Attenzione, l’aporofobia non è un sentimento che nasce, come accadeva una volta, ai piani alti della società. Non siamo di fronte allo scontro classico tra chi sta molto bene e chi sta male. La guerra sociale oggi è stata scatenata dai penultimi nei confronti degli ultimi, perché le élite e i ricchi non hanno nulla da temere dalle politiche redistributive di cui parlano i governi. Da noi, in Italia e nell’Occidente, semmai è la classe media ad essere tornata indietro».

Potete leggere l’intero articolo qui.

 

Buona lettura!

I commenti sono chiusi.