L’Ue non freni l’economia civile

L’Ue non freni l’economia civile

L’Ufficio Studi Mag vi propone la lettura di un articolo di Nicola Pini apparso su Avvenire il 31 marzo scorso.

L’articolo riporta le riflessioni principali maturate nell’ambito del Festival Nazionale dell’Economia Civile svolto a Firenze dal 29 al 31 Marzo 2019.

“Lo ‘scandalo’ della disuguaglianza crescente, le insidie delle ‘fake news’, la gabbia del Fiscal compact, i paletti che frenano finanza etica e credito cooperativo. L’economia civile trova nel mondo attuale molte motivazioni a portare avanti la sua sfida e altrettanti problemi con cui misurarsi.”

Potete leggere l’intero articolo qui.

 

Buona lettura!

I commenti sono chiusi.