La classe media è sempre più povera, e questo ha a che fare con la democrazia

La classe media è sempre più povera, e questo ha a che fare con la democrazia

L’Ufficio Studi Mag vi propone la lettura di un articolo di Renata Targhetti Lenti, apparso su ilfattoquotidiano.it il 16 Dicembre scorso.

L’ autrice riporta delle riflessioni a partire dallo studio di Branko Milanovic sulle diseguaglianze economiche interne ai singoli paesi e tra paesi sviluppati e in via di sviluppo, mostrando a chi ha giovato e su chi ha pesato la globalizzazione.

Questa riflessione, secondo l’autrice, è indispensabile poiché l’impoverimento della classe media e l’aumento delle diverse forme di diseguaglianza nei paesi industrializzati indeboliscono la democrazia e possono alimentare, come già sta accadendo, mutamenti politici e sociali profondi e derive di tipo nazionalistico.

 

Qui è possibile consultare l’intero articolo.

Buona lettura!

Ufficio Studi Mag

I commenti sono chiusi.