Per dare anima al mondo

Per dare anima al mondo

L’ufficio studi MAG vi propone la lettura dell’articolo di Luigino Bruni apparso su Avvenire il 5 giugno 2016, dal titolo “Per dare anima al mondo”.

Si continua a parlare di esperienze comunitarie:

“La sfida più impegnativa in tutte le esperienze comunitarie è riuscire a dar vita ad un “noi” che non finisca per mangiare gli “io” delle singole persone che lo hanno generato. I nomi collettivi sono buoni e dalla parte della vita solo se sono accompagnati e preceduti dai nomi e dai pronomi personali. I “noi” senza gli “io” sono all’origine di tutte le patologie comunitarie e dei regimi illiberali, anche quando si presentano come promessa di liberazione e si rivestono di una veste salvifica.”

Potete leggere l’intero articolo qui.

Buona lettura!

I commenti sono chiusi.