Il paradosso della fedeltà

Il paradosso della fedeltà

L’ufficio studi MAG vi propone la lettura dell’articolo di Luigino Bruni apparso su Avvenire, nel quale l’economista svolge una riflessione relativa all’importanza degli effetti non intesi delle nostre azioni, sia a livello individuale, che soprattutto a livello di comunità carismatiche e nelle organizzazioni a movente ideale.

“La vita vera è libertà, non segue le regole che noi le imprimiamo, non si lascia ingabbiare dalla nostra volontà di dominarla.”

Molto spesso anche la scelta di rimanere fedeli al carisma originario di una comunità si gioca su un delicato equilibrio tra tradizione e tradimento, tra conservazione e innovazione dello spirito originario.

Potete leggere l’intero articolo qui.

Buona lettura!

I commenti sono chiusi.