Il capitalismo non potrà mai vincere la povertà

Il capitalismo non potrà mai vincere la povertà

L’Ufficio Studi Mag vi propone la lettura dell’articolo apparso su Verona Fedele l’ 11 ottobre relativo all’incontro sull’enciclica Laudato Sì ed in particolare della relazione dell’economista Giulio Sapelli.

Egli sostiene che il messaggio fondamentale dell’enciclica è “l’idea di un’ecologia integrale-umana, che cioè non separi la cura del creato dalla giustizia e dalla pace, sia personale che sociale.(..)

Per “quelli dell’Expo” il problema della fame sta nelle eccedenze alimentari, ma il vero motivo per cui la gente non mangia è la povertà, un problema che il capitalismo non è in grado di risolvere.”

Una soluzione secondo l’economista sarebbe modificare l’allocazione dei diritti di proprietà, arrivando a un’economia comunitaria autogestita dai lavoratori.

Potete leggere l’intero articolo qui.

Buona lettura!

I commenti sono chiusi.