Ripartiamo dai semi per salvare il pianeta

Ripartiamo dai semi per salvare il pianeta

L’Ufficio Studi Mag vi propone la lettura dell’intervista a Vandana Shiva apparsa su corriere.it il 2 maggio scorso, in occasione del suo intervento all’Expo.

“Con il manifesto Terra Viva, Vandana spiega il modello alternativo a cui vorrebbe ci si ispirasse: «Abbiamo creato disuguaglianza ad un livello che il mondo non aveva mai conosciuto, l’1% della popolazione controlla la metà della ricchezza mondiale. La combinazione tra ingiustizia sociale e insostenibilità ecologica sta creando condizioni pericolose, nel rapporto abbiamo disegnato le zone di conflitto nel mondo dove si vede come sia la violazione della terra a causare guerre. Nel 2007, l’80% dei maggiori conflitti armati è avvenuto in ecosistemi vulnerabili per la carenza di acqua. È necessario restituire ricchezza alla terra e alla società per tornare ad un modello centrato sull’equità. Bisogna ridefinire il lavoro, perché è stato solo definito come un input nel modello capitalistico, noi dobbiamo ridefinire un lavoro creativo come diritto di ogni essere umano per ridisegnare il modello agricolo».”

Potete leggere l’intero articolo qui.

I commenti sono chiusi.