Elogio del dono – di Bernard Maris

Elogio del dono – di Bernard Maris

L’ Ufficio Studi Mag vi propone la lettura del testo di Bernard Maris, importante economista, tra le vittime dell’attentato del 7 gennaio scorso alla redazione di Charlie Hebdo.

Il sito Vita.it ricorda questo economista controcorrente pubblicando il suo testo “Elogio del dono”:

“La sto­ria, la genesi dei mer­cati, dei pro­dotti, delle inven­zioni, le loro rela­zioni con la socio­lo­gia, l’antropologia, i costumi, la psi­co­lo­gia, la geo­gra­fia, la poli­tica – di tutto que­sto dovrebbe occu­parsi una buona ana­lisi eco­no­mica, che pri­vi­legi la sto­ria, i fatti. Tutto il resto è solo ideo­lo­gia o, nella migliore delle ipo­tesi, cat­tiva psicologia.

[…] Ma fac­ciamo un sogno: quando l’economia e gli eco­no­mi­sti saranno scom­parsi, o saranno stati quanto meno rele­gati in “secondo piano”, saranno scom­parsi anche il lavoro senza senso, la ser­vitù volon­ta­ria e lo sfrut­ta­mento degli esseri umani. Allora sarà il regno dell’arte, del tempo oggetto di libera scelta, della libertà.”

Trovate l’ intero articolo al seguente link

Buona lettura!

I commenti sono chiusi.