Terra d’Incontri 2013

Terra d’Incontri 2013

Si terrà i prossimi 25 e 26 maggio “Terra d’incontri”, evento culturale che si presenta alla sua prima edizione suddiviso in due giornate collegate fra loro da un unico tema: “Pratiche agricole sostenibili e forme di socialità fra antichi saperi e nuove tecnologie”.

L’iniziativa si rivolge a un pubblico vario e si articola in diverse proposte finalizzate alla valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio, alla promozione delle tradizioni agricole, delle risorse economiche e tecnico-scientifiche in particolare del Veneto e della Valpolicella.

L’intento è quello di riflettere insieme sulle connessioni fra buone pratiche di agricoltura sostenibile e la creazione di nuove comunità del cibo fra tradizione e innovazione, cibo, salute e ambiente; documentare e discutere esperienze significative ed esemplari a livello nazionale e internazionale; raccogliere e raccontare storie di vita e di lavoro, testimonianze e ricerche individuali e di comunità; valorizzare reti e aziende interessate alla biodiversità e al rapporto fra Agricoltura-Natura-Vita.

Il comitato organizzatore vede impegnati: ass. Terra Viva, ass. Luoghi, A.Ve.Pro.Bi, Mag Verona, Aronne Music Academy, PietroPaolo Simoncelli grafico in Valpolicella.

Questo il ricco programma (scarica la brochure):

————————————–

Sabato 25 maggio

Orti a scuola

Istituto di Istruzione Superiore Agraria Stefani Bentegodi

di San Floriano (VR), via Speri 6

ore 10,00

L’orto della scuola e la cooperativa “Pensa in verde”

Gli studenti presentano i loro progetti in collaborazione con ORTOBELLO, ortoscambio e ortoemozioni. Introduce e coordina Gualtiero Ferrari, direttore della sede di San Pietro In Cariano dell’Istituto Stefani Bentegodi.

Fare vino oggi

Sala Convegni Cantina Valpolicella Negrar

via Cà Salgari, 2 – Negrar (VR)

ore 17.00

Daniele Accordini, enologo, direttore generale di Cantina Valpolicella Negrar, vice-presidente del Consorzio per la Tutela dei Vini Valpolicella.

50 anni di storia della Valpolicella fra cultura, tradizione e innovazione

Elisabetta Foradori, imprenditrice agricola trentina, produttrice di vino biodinamico, presidente “I Dolomitici”

L’agricoltura come atto creativo: un cammino di apertura verso la natura

Dibattito

A seguire degustazione di vini biologici e biodinamici.

(si consiglia la prenotazione: terradincontri@gmail.com oppure 333.7972128).

————————————–

Domenica 26 maggio

Pratiche agricole sostenibili e comunità di cibo

Villa Lebrecht – San Floriano (VR)

Dalle ore 9,00 mercato prodotti biologici


ore 9.30 – 11.00

Dall’occupazione delle terre abbandonate a nuove vite contadin, Maria Teresa Giacomazzi, presidente Mag Verona e Luigi Aldrighetti, cofondatore Cooperativa 8 marzo

N’Dem: un’esperienza di autosviluppo locale in Senega, Daniele Giacomazzi

Agrienergia: energie rinnovabili in agricoltura, Renato Cremonesi, Cremonesi Consulenze

Dibattito

11.15 – 12.45

Agricoltura relazionale e orti comunitari, Stefano Sanson – Slow Food Veneto; Tiziano Fantinel – Gruppo “Coltivare Condividendo”; (BL); Romano Micheletti – Az. Agricola Il Frutteto (BG); Giandomenico Cortiana, A.VE.PRO.BI – Ass. Veneta Produttori Biologici; Maria Grazia Gambuzzi e Francesco Badalini, Movimento per la Decrescita Felice. Introduce e coordina Vincenzo Padiglione, La Sapienza Università di Roma.

Dibattito

ore 13,00  Risotto e degustazione di prodotti biologici e biodinamici

14,00
Proiezione del film Genuino Clandestino, di Nicola Angrisano – Insu Tv

Sala Parrocchiale – Pieve San Floriano

Movimento di Resistenze Contadine. Decine di coltivatori, allevatori, pastori e artigiani si uniscono nell’attacco alle logiche economiche e alle regole di mercato cucite sull’agroindustria, per difendere la libera lavorazione dei prodotti, l’agricoltura contadina, l’immenso patrimonio di saperi e sapori della terra.

15.00 – 16.30

Reti di produzione/distribuzione dei prodotti biologici: l’orientamento del consumatore

Edoardo Freddi – NaturaSì; Albino Migliorini, La Primavera Coop-Brio, InterGas Verona. Introduce e coordina Diego Begalli, Università degli Studi di Verona.

Dibattito

17.30 – 19,00

Qualità e biodiversità del vino: antichi vitigni e vitigni resistenti

Luigi Frigotto – Assessore provinciale all’Agricoltura; Emanuele Tosi – Centro per la Sperimentazione in Vitivinicoltura S.Floriano (VR); Az.Agricola Albino Armani; Gianfranco Caoduro. Introduce e coordina Marcello Vaona, presidente Ass. Terraviva.

Dibattito

A seguire degustazione guidata a numero chiuso di vini biologici e sperimentali.

(per prenotazioni telefonare al 333.7972128)

I commenti sono chiusi.