Le News di Mag Verona n°200

Le News di Mag Verona n°200

È on-line la nuova newsletter di Mag Verona

Buona lettura!

È anche possibile scaricare la Newsletter della Mag in versione PDF: Newsletter Mag Verona n°200

 

***

Ultimo A&P

LE CITTA’ ALL’OPERA

speciale Città Vicine

Autogestione & Politica Prima

N.4/2018 OTTOBRE/DICEMBRE 2018

E’ uscito il nuovo numero del trimestrale di azione Mag e dell’Economia sociale, dal titolo

“ LE CITTA’ ALL’OPERA- speciale Città Vicine”.

Ecco il sommario:

Ecco il sommario:

INSABBIATI ed ESPULSI TORNANO a PULSARE                                                        a cura di Nadia Nappo

– Il VUOTO FERTILE per OSARE in GRANDE                                                      a cura di Stefania Tarantino

– Le CITTÀ all’OPERA: COMPASSIONE, GIUSTIZIA, VERITÀ e BELLEZZA

                                                                                                                                                      a cura di Anna Di Salvo

– La SINDACA della MIA CITTÁ, BARCELLONA,ADA COLAU, una DONNA che FA POLITICA di

  QUALITÁ, SENZA RUMORE                                                                   a cura di M.Elisa Varela – Rodriguez

– NAPOLI non SI PIEGA alla DUREZZA del NEOLIBERISMO e RILANCIA

                                                                                                                                         a cura di Luigi De Magistris

– CONNETTERE ESISTENZA ed ECONOMIA: LA CIFRA dell’ECONOMIA CIRCOLARE

a cura di Gemma Albanese

– PAESAGGI UMANI                                                                                                      a cura di Maria Concetta Sala

 

Invitiamo tutte e tutti a venirci a trovare alla Casa Comune Mag dove sono disponibili gratuitamente copie del trimestrale anche da regalare ad amiche ed amici. Dopo aver apprezzato la nostra rivista (Autogestione e Politica Prima), è possibile sottoscrivere l’abbonamento al costo di € 25 annui venendo in sede o cliccando al seguente link: http://www.magverona.it/partecipa…/abbonati-alla-rivista-ap/)

Per info: contattateci via mail a info@magverona.it

o contattateci al numero telefonico 045-8100279.

 

***

RI-CIAK!

Cinema di Comunità a Veronetta

– incontri di presentazione alla cittadinanza –

 

Il Ciak è stato uno storico cinema di Veronetta, chiuso da una decina d’anni e che diverse generazioni ricordano ancora con affetto.

Un gruppo composto da cittadine e cittadini con diverse esperienze e competenze ha deciso di unirsi per ridargli vita e trasformarlo in un luogo di aggregazione e socialità, svago e offerta culturale.

 

Per chi volesse saperne di più, sono in programma due eventi di presentazione del progetto alla cittadinanza:

 

  • Venerdì 30 novembre ore 20.30 presso la sala parrocchiale della Chiesa di San Nazaro a Veronetta

 

  • Giovedì 6 dicembre ore 18.30 “ApeRi-Ciak”: aperitivo conviviale presso Pizzeria Santa Marta, via Cantarane 17

https://www.facebook.com/events/2275725435981795/

Il 9/10/2018 il gruppo si è ufficialmente costituito nell’Assoc. ViveVisioni Impresa Sociale, con sede in Verona, Via Cristofoli 31/A c/o Mag.

Negli spazi del cinema si realizzeranno: proiezioni cinematografiche, un social-bar, spazi e laboratori a disposizione delle varie realtà del territorio e una futura Accademia delle arti cinematografiche a respiro internazionale.

Il cinema ha bisogno di essere ammodernato e per questo il gruppo si sta attivando su più fronti per trovare risorse, con una raccolta fondi tra cittadini e cittadine che credono nel progetto, con bandi pubblici per il recupero di sale cinematografiche, con il crowdfunding…

Per raggiungere l’obiettivo è importante che siamo in tante e tanti a sostenerlo!

 E’ partita una campagna di azionariato popolare per  raccogliere col contributo della comunità i primi 55.000 euro per dare impulso al progetto.

Puoi partecipare anche tu:

  • Donando il tuo tempo e le tue competenze come volontaria/o
  • Con una quota di adesione da 55 euro

Puoi versare la cifra in contanti durante gli eventi di promozione oppure con bonifico sul c/c intestato a:

Mag Mutua per l’Autogestione Coop. Soc.

c/o Banco BPM – Fil. Stadio IBAN IT49N0503411723000000006799 Causale (da specificare sempre) “Ri-Ciak quota adesione”(contestualmente inviaci la scheda compilata con i tuoi dati a cinemariciak@gmail.com)

 

Scarica la scheda di adesione qui:

https://drive.google.com/open?id=1ug6HqfujR34SBkQukBintUVx00HqZGX-

 

Per maggiori informazioni: http://bit.ly/cinericiak

Sostengono il progetto: Università di Verona – Dipartimento Culture e Civiltà, Accademia di Belle Arti, Mag Verona, Camera di Commercio di Verona e la sua Agenzia t2i, Paolo Valerio e Art&Co.

 

Contatti:

E-mail: cinemariciak@gmail.com

Cell.: 3479866921

Pagina Facebook:  https://www.facebook.com/riciakverona/

 

***

 Accordo di Cooperazione Territoriale

A seguito del percorso biennale del progetto “Cooperiamo per l’Economia del Buon Vivere Comune” (finanziato dalla Regione del Veneto, POR FSE 14-20) è stato redatto collettivamente un ACCORDO DI COOPERAZIONE TERRITORIALE, documento che si propone di delineare l’orizzonte politico/simbolico e le strategie di una aggiornata cooperazione, a cui potranno aderire i diversi soggetti del territorio dando vita al Laboratorio permanente dell’Economia del Buon Vivere Comune.

 

Testo dell’accordo:

http://magverona.it/wp-content/uploads/2018/11/ACCORDO-DI-COOPERAZIONE-TERRITORIALE.pdf

 

Per sottoscrivere l’accordo

Organizzazione del territorio: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScNNA10PMzKl6AF9Q1YWqOg15lmBrg9VcaAEDTdRrA7nGpdGQ/viewform

Cittadini/e: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScd7T1o66ppaatIRA5XZ0X7bPavxuQ6mbdR6PGx0myuzi7igw/viewform

 

***

40 anni di MAG

Il 22 dicembre MAG compirà 40 anni!

Mag Mutua per l’autogestione Cooperativa Sociale invita soci/socie, amici/amiche il prossimo 16 dicembre  a festeggiare assieme i 40 anni condividendo ricordi di ieri, racconti dell’oggi , relazioni antiche e nuovi incontri.

La giornata sarà accompagnata da momenti di musica e canti.

ore 11.00 • primo aperitivo e stuzzichini

ore 11.30 • DAGDA PROJECT musica di tradizione celtica (medievale,

                    barocca, popolare e rinascimentale) accompagnata  da voce,

                    arpa e flauti

ore 16.00 • thè, caffè e pasticcini

ore 16.30 • MUSICA E CANTI anni ’60 e ’70 con karaoke

ore 18.00 • secondo aperitivo e stuzzichini

 

Vi chiediamo di segnalarci la vostra presenza per organizzare al meglio la giornata.

Vi aspettiamo in tanti e tante!!!

Chi lo desidera può portare qualcosa da sbeccolare!

 

Locandina dell’iniziativa:

http://magverona.it/wp-content/uploads/2018/11/LOCANDINA-40-ANNI.pdf

Info:  info@magverona.it ; tel. 045-8100279

 

***

Condividete con noi le vostre iniziative!

La newsletter sarà più ricca e arriverà a tante e tanti

 

Invitiamo tutte e tutti coloro che promuovono iniziative di condividerle non solo attraverso Facebook, ma anche di inviarcele via posta elettronica: le inseriremo volentieri nella newsletter. Questo ci permetterà di arricchirla grazie ai vostri interessanti e coinvolgenti eventi e di poter dare maggior risonanza e spazio alla ricerca diffusa e alle pratiche creative e autorganizzate nei diversi contesti.

 

Ricordiamo che la Newsletter Mag ha cadenza quindicinale: la prossima verrà inviata giovedì 4 ottobre quindi per permetterci l’inserimento delle iniziative è necessario farcene pervenire un breve testo a info@magverona.it entro martedì 11 dicembre.

 

Scrivete a: info@magverona.it; tel. 045-8100279 – Giulia Pravato

 

***

MondoMag

***

 

CASA COMUNE MAG

 

La campagna mattoni prosegue con i caldi mattoni da 500 euro!

La CASA COMUNE MAG per l’Economia Sociale e la Finanza Solidale è all’ultimo step.

Molte persone ed enti hanno contribuito alla sua realizzazione con i preziosi mattoni

da 500 euro e  siamo  oltre  2/3 dell’obiettivo:  ad oggi la sottoscrizione è di 844

mattoni,    per  un  valore  di  euro    422.000,00;    ne   mancano   106.    Ora   si   tratta    di

COMPLETARE L’OPERA. Mancano gli ultimi euro che includono un piccolo investimento per il risparmio energetico e alcune spese sopraggiunte anche per migliorie ai bagni e ad altre infrastrutture della CASA.

Aggiungiamo insieme nuova energia relazionale alla CASA COMUNE MAG!

Seguici su facebook

https://www.facebook.com/pages/Mag-Verona/165752456792853?ref=ts&fref=ts

IBAN  IT 88 K 08315 60031 000010005575

c/c intestato : Mag Soc. Mutua per l’Autogestione – Causale: Casa Mag

 

***

Progetti di Microcredito

e di Bilancio personale e familiare

Vi ricordiamo che presso lo Sportello di Microcredito di Mag sono attivi vari progetti per erogare piccoli prestiti a persone che si trovano in una temporanea difficoltà economica, o che desiderano avviare una loro attività d’impresa. Il Microcredito si rivolge a quanti e quante sono esclusi dal sistema bancario cosiddetto “tradizionale”, perché hanno situazioni lavorative o personali precarie o complesse, che difficilmente sono prese in considerazione dalle banche. Caratteristica fondante del Microcredito è quella di dare

ascolto, fiducia e accompagnamento alle persone in stato di necessità.

Per dettagli sul Microcredito alle persone, alle famiglie e all’avvio d’impresa, in convenzione con la Valpolicella Benaco Banca: http://www.magverona.it/wp-content/uploads/2016/03/Brochure-microcredito_NEW.pdf

Per dettagli sul Microcredito in convenzione con Cassa Padana (per chi risiede nella Bassa Veronese): http://www.magverona.it/wp-content/uploads/2016/03/Brochure-microcredito-CASSA-PADANA_DEF.pdf

 

  • attivo il progetto “Microcredito Sociale e Relazionale” per lavoratrici/tori disoccupati, in mobilità, in cassa integrazione, lavoratori/trici autonomi che hanno cessato l’attività, lavoratori/trici sottoccupati, o dipendenti di aziende in stato di crisi, che siano residenti nei Comuni aderenti (Fumane, Grezzana, Legnago, Ronco all’Adige, San Bonifacio, Sant’Ambrogio di Valpolicella, Sona e Valeggio sul Mincio). Il progetto prevede l’erogazione di microcrediti di massimo 3.500 euro, a tasso zero.

 

Per dettagli: http://www.magverona.it/wp-content/uploads/2016/04/Locandina-Microcredito-Sociale-e-Relazionale-MAG.pdf

 

Per lavoratori/trici del settore Edile è attivo uno specifico progetto di Microcredito, con condizioni diverse, per poter supportare anche chi è temporaneamente disoccupato, si trova in cassa integrazione, in mobilità, o lavora ad orario ridotto.

 

Per dettagli: http://www.magverona.it/wp-content/uploads/2016/03/VOLANTINO-MICROCREDITO-LAVORATORI-EDILI.pdf

 

Altro progetto dello Sportello di Microcredito è “Non di solo pane”, che prevede percorsi di accompagnamento nella gestione del proprio bilancio familiare e nella riflessione sugli stili di vita. Si tratta di percorsi individuali della durata di un anno (7 incontri).

 

Per maggiori informazioni e per appuntamenti: microcredito@magverona.it; tel. 045-8100279

***

 

***

Nuova nata

Associazione Auditorium music

Nuova realtà nata anche dal lavoro di accompagnamento della Mag di Verona.

Il centro di formazione musicale Associazione Auditorium music organizza e propone laboratori di avviamento alla musica e percorsi di formazione musicale per strumenti classici e moderni per bambini/e, ragazzi/e e adulti. Il centro collabora inoltre a progetti di “spettacoli per le scuole” e con laboratori strumentali e propedeutici alla musica con scuole di ogni ordine e grado.

Da sempre artisti, musicisti, poeti e cantanti si cimentano nella rappresentazione dell’importanza della Musica, quest’arte da sempre affascina, e coinvolge, suscitando emozioni, ricordi e sensazioni diverse, sia in chi la produce che in chi l’ascolta.  Il Centro, non è solo un luogo di formazione, si chiama Centro perché vuole essere un punto in cui ci si incontra, ci si conosce, si condivide e si approfondiscono gli argomenti legati alla Musica: il nostro stile di vita, ciò che siamo, ciò che possiamo diventare.

Ognuno di noi è una ricchezza per gli altri.

 

e-mail: info@auditoriummusic.it

sito: www.auditoriummusic.it

pagina FB: https://www.facebook.com/Auditorium-Music-Centro-di-Formazione-Musicale-384200198652059/

 

 

***

Mag e dintorni

***

#IO STO CON RIACE

RACCOLTA POPOLARE DI SOLIDARIETA’

 

La Rete delle Città Vicine e Mag Verona promuovono e diffondono una raccolta fondi popolare di solidarietà al fine di permettere al progetto di Riace di superare una fase di criticità e di continuare le azioni di integrazione. Il Sindaco di Riace, insieme ad alcune operatrici, ha fatto un digiuno per protestare contro la mancata erogazione dei fondi destinati all’accoglienza dei migranti da parte della Prefettura di Reggio Calabria e del Ministero degli Interni (SPRAR).

 

Il piccolo comune calabrese ha accumulato un ingente debito con il personale, con i fornitori e con gli stessi rifugiati per ritardi nei pagamenti che variano da un anno e mezzo a due anni “Stiamo raggiungendo il punto di non ritorno. Se non ci sarà l’assegnazione programmata non solo finirà l’esperienza di Riace ma saranno messi in strada 165 rifugiati tra i quali 50 bambini e 80 operatori perderanno il lavoro” afferma il sindaco. “L’economia di tutta la comunità, modello di accoglienza e integrazione riconosciuto a livello internazionale crollerà sotto un cumulo di macerie” conclude Lucano.

La Rete dei Comuni Solidali (RECOSOL) in accordo con le associazioni presenti durante il Riaceinfestival, avvia una raccolta popolare di solidarietà finalizzata a permettere al progetto di Riace di superare questa fase estremamente critica. Fase legata a ingiustificabili ritardi anche voluti da una politica ostile che vuole costringere alla chiusura un progetto di accoglienza divenuto noto in tutta Europa e che ha permesso di invertire il declino sociale, economico e demografico di una delle aree più difficili d’Italia caratterizzata da profonde infiltrazioni della criminalità organizzata. Riace rappresenta un modello di accoglienza e di legalità per tutti. La solidarietà al sindaco Mimmo Lucano è arrivata da tutta Italia anche attraverso i partecipanti a Riace in Festival in corso dal 2 al 5 agosto.

RECOSOL chiede a tutti/e di sostenere il modello Riace partecipando alla raccolta popolare di solidarietà attraverso una donazione unica o periodica

(la campagna rimarrà attiva fino a dicembre 2018):

RECOSOL, IBAN: IT92R0501801000000000179515, causale Riace.

Abbattiamo i muri, garantiamo accoglienza, apriamo i porti!!!

Per info: https://www.facebook.com/Recosol/posts/1927417843968684

 

***

Incontri di LIBRE!

Ecco gli appuntamenti di Libre!:

Venerdì 30 novembre 2018 – ore 18 Annotazioni di un’assenza (Aletti 2018)
con l’autrice Maria Grazia Chinato Maria Grazia Chinato, nata nella bassa veronese, la campagna che le diede radici e libertà, ha vissuto in Liguria alla quale deve anni importanti legati al lavoro e al ritrovamento della poesia. Psicoterapeuta sistemica, epistemologa, ha insegnato in più Università, svolge formazione e consulenza per gruppi ed équipe. Lavora cercando di tenere insieme le sue grandi passioni: clinica, ricerca, formazione, poesia..

– Mercoledì 5 dicembre 2018 – ore 18.30
Riccardo Panattoni GIORGIO AGAMBEN. LA VITA CHE PRENDE FORMA (Feltrinelli 2018)
interverranno Cristina Faccincani, psicoanalista e Federico Leoni, filosofo (Università di Verona) CICLO DI INCONTRI SU FILOSOFIA E PSICOANALISI
in collaborazione con Jonas Verona – Centro di clinica psicoanalitica per i nuovi sintomi
Tiresia – Centro di ricerca per la psicoanalisi e la filosofia ed Università degli Studi di Verona

Giovedì 6 dicembre ore 18.00-19.30

N(INFO)maniac. Un fumetto di Umberto Baccolo

Umberto Baccolo, regista, scrittore e animatore della scena culturale alternativa a cavallo tra Italia e Berlino, presenta il libro che raccoglie i disegni e le foto parte del suo progetto multimediale (n)INFOmaniac (2013-2018), che tratta di uso del sesso nella promozione artistica, di gentrificazione, voyeurismo sui social e molto altro, in modo ironico e provocatorio.

– Venerdì 7 dicembre 2018 dalle ore 18:30 alle 20:00

Omaggio a Cesare De Michelis  con Giulio Mozzi e Ivano Porpora autore de “L’argentino” (Marsilio 2018)
Lo scorso 10 agosto se n’è andato Cesare De Michelis, fondatore della casa editrice Marsilio e finissimo intellettuale.
Noi lo ricorderemo con Giulio Mozzi, direttore della collana di narrativa e Ivano Porpora, autore del libro “L’argentino”, appena uscito da Marsilio.

 

Libre! Società Cooperativa

 

Orari: dal martedì al sabato 10 – 13 e 16 – 20

Via Interrato dell’Acqua Morta 38, 37129 Verona tel: 0458033983

www.libreverona.it www.facebook.com/LibreVerona

 

***

Libreria delle Donne di Milano

 

Ecco le prossime iniziative alla Libreria delle Donne di Milano:

– domenica 2 dicembre, 10.00 – 13.30

Invito alla Redazione allargata di Via Dogana 3

La parola giusta ha in sé il potere della realtà

Dopo la Women’s march e il #Metoo, anche le recenti elezioni di midterm negli USA mostrano che nella società americana la forza del cambiamento è nelle mani della soggettività politica femminile. In questa occasione ancora una volta si è creata una proficua interazione tra ciò che dicono le donne e la risonanza data dai mass-media alle loro parole.

Questo ci dà la spinta positiva per interrogarci sul rapporto tra donne e mass media qui in Italia. Come parlano delle donne? E della politica delle donne?

Sempre più donne si accorgono che siamo immerse in una cultura misogina che cancella e sminuisce l’esperienza femminile. Il linguaggio la veicola e la riflette. «La parola giusta ha in sé il potere della realtà» ci suggerisce Mary Daly. Partiamo allora dal linguaggio come questione politica: per trovare di volta in volta le parole giuste capaci di far deperire le narrazioni tossiche per le donne. Ne discutiamo a partire dalle esperienze di Silvia e Carlotta di NonUnaDiMeno, e di Giovanna Pezzuoli, giornalista impegnata in GiULiA.

– martedì 11 dicembre, 18.30

Lotte politiche, storia e desiderio. Voci inseguite, ascoltate e riascoltate, di donne che tra il ‘43 e il ’47 hanno occupato le terre in Sicilia: mosse da un desiderio sproporzionato inventarono pratiche che creavano scompiglio. Non erano femministe, ma agivano come femministe. Gisella Modica, in un’esperienza che ricorda la storia vivente, cerca di sciogliere il nodo del corpo rimosso e ritorna alle interviste di 30 anni prima. Nel libro Come voci in balia del vento. Un viaggio nel tempo tra storia personale e storie collettive (Jacobelli 2017) ci racconta del suo desiderio e della sua ricerca, scrive di quelle donne senza tradirle. Con l’autrice ne parlano Marina Santini e Luciana Tavernini. Letture a cura di Donne di parola.

-mercoledì 12 dicembre, 18.30

La Quarta Vetrina – Stagione 2018-2019. Prosegue il ciclo curato da Francesca Pasini. Artiste contemporanee raccontano la loro relazione con l’arte, i libri, le donne, i pensieri. Annie Ratti, per la sua vetrina Soggetto imprevisto, una citazione da “Sputiamo su Hegel” di Carla Lonzi, realizza una parete multicolore in pvc su cui imprime i simboli degli alfabeti informatici, e un cappello da strega che indosserà  durante il dialogo con la curatrice e il pubblico nel giorno della inaugurazione. Un’opera dell’artista in 10 esemplari accompagna l’installazione.

– sabato 15 dicembre, 18.00

Il paese di calce, una nuova edizione del romanzo di Bibi Tomasi (Ed. Il Dito e la Luna 2018), arricchita da una nota critica e biografica, e da capitoli inediti. In un linguaggio affinato dalle molte riscritture, Bibi racconta una storia cruciale della sua vita: in Sicilia, tra l’autunno del 1944 e la primavera del 1945, la passione di due ragazze si contrappone all’ordine patriarcale, arcaico e mafioso. Le macerie della guerra, il ritratto impietoso dei liberatori americani, l’umanità dei miseri fanno da sfondo alla storia.
Bibi Tomasi (Bologna 1925 – Milano 2000) è stata poeta, scrittrice, giornalista e fotografa. Tra le fondatrici della Libreria delle donne di Milano, è una protagonista del femminismo italiano. Incontro con Piera BosottiPat CarraMargherita GiacobinoElena Leoni e le molte amiche di Bibi.

– domenica 16 dicembre, 14.00 – 20.00

Al Mercatino delle Meraviglie. Una tradizione che continua con sempre nuovi e sorprendenti forme, colori, oggetti nati da mani di donne e pronti per i vostri regali. Venite a trovarci e ditelo alle vostre amiche! Vi aspettano Sandra, VitaNicoletta, Silvia, Clelia ed altre ancora.

– mercoledì 19 dicembre, 18.30

La radice quadrata della vita. La relazione è una delle protagoniste del romanzo di Lorella Carimali (Rizzoli 2018): relazione tra donne di generazioni diverse, tra docenti, studenti e studentesse, tra padre e figlia, tra madre e figlia, tra donne e uomini di culture diverse. L’altra protagonista è la matematica che è amica, consigliera, maestra di vita, una strada da percorrere per andare oltre stereotipi e pregiudizi e per conoscere la propria radice. Queste relazioni si intrecciano e vivono nella scuola, ambiente vitale, luogo di partecipazione, condivisione e crescita collettiva. L’autrice e la sua maestra di scrittura Francesca Paolillo sono introdotte da Maria Castiglioni e dalla studentessa Aurora Lorenzetto.

 

 

Libreria delle Donne di Milano

Via Calvi 29 – 20129 Milano

Tel: 02-70006265 e-mail info@libreriadelledonne.it http://www.libreriadelledonne.it/

 

***

Lìbrati

Libreria delle Donne di Padova

 

Ecco le prossime iniziative alla Libreria delle Donne di Padova:

– Venerdì 30 novembre alle 18:00.

Mangia medita leggi. Avvicinarsi alla mindful eating.

La Mindful Eating è la via per coltivare una relazione consapevole, gioiosa ed appagante di sé con il cibo, un modo per portare la consapevolezza in una delle attività principali e fondamentali per la nostra salute e il nostro benessere, che è l’atto del mangiare.
Introducono Silvia Ferrara e Lara Muraro. Ingresso libero

 

– Sabato 1 dicembre dalle 10:00

Mary Daly: l’attualità e la forza di un pensiero radicale

Giornata di studio con Luciana Percovich e Cristina Simonelli

Lìbrati vi aspetta sabato 1 dicembre per una giornata di studio dedicata alla grande femminista radicale Mary Daly in occasione del novantesimo anniversario della nascita. L’evento avrà luogo presso Lìbrati a partire dalle ore 10:00. Durante la mattinata avremo ospiti Luciana Percovich e Cristina Simonelli che terranno due lezioni inaugurali dedicate a Daly. Nel pomeriggio accoglieremo contributi di singole, gruppi e associazioni.

 

– Mercoledì 5 dicembre alle 18:00

Donne del ’68 Itinerario storico, politico, emozionale nelle lotte delle donne

con Donatella Barazzetti e Angela Lanza. Introduce Alisa Del Re

Lìbrati propone una serata volta a conoscere e scoprire le lotte del movimento delle donne durante quel fatidico anno attraverso le parole, gli scritti e le testimonianze delle donne.

Il manifesto, Il 68 delle donne (inserto e supplemento de il manifesto): Il Sessantotto raccontato in 18 storie. Di vita, di figli, di scelte, di sogni. Una presa di coscienza personale e collettiva che catenò il conflitto di genere, la separazione dai “fratelli” del Movimento e dai partiti. Fu la prima grande scissione di massa, la prima crepa nella crisi della sinistra del Dopoguerra.

 

Giovedì 13 dicembre alle 18:00 Regine. Donne al potere Maria Antonietta. La martire

Proseguiamo il ciclo di incontri alla scoperta delle grandi regine del passato con Maria Antonietta, regina di Francia e Navarra, che venne giustiziata durante la Rivoluzione francese. Scopriremo curiosità sulla sua vita, sul suo carattere, attingendo ad alcune biografie tra cui il volume di Carolly Erickson, Maria Antonietta. L’ultima regina di Francia (Oscar Mondadori). Esamineremo i fatti salienti della sua vita, gli abiti e le acconciature eccentriche che la resero un’icona, e la sua tragica fine, che ha segnato in maniera incontrovertibile la fine di un’epoca.

Incontro a cura di Laura Capuzzo, libraia di Lìbrati.

 

Sabato 15 dicembre ore 18

Presentazione di  Audre Lorde,D’amore e di lotta. Poesie scelte.

Loredana Magazzeni e Maria Micaela Coppola. Introduce Ilaria Durigon

Per la prima volta in traduzione italiana, questa antologia dà spazio alle poesie di amore e di lotta di una poeta, Audre Lorde, che ha saputo intrecciare le storie del proprio vissuto personale con le voci collettive dei movimenti femminista, lgbt e delle persone di colore.

Libreria delle Donne di Padova

Via San Gregorio Barbarigo, 91

Tel. 049 87 66 239 email: libreriadelledonnepadova@gmail.com http://www.libreriadelledonnepadova.it https://www.facebook.com/libreriadonnePD/

 

***

CIRCOLO DELLA ROSA

 

Il Circolo della Rosa ha in programma per il mese di dicembre:

 

-Lunedì 3 dicembre ore 17.30

Lucia Vantini e Alberto Burato presentano assieme a Maria Concetta Sala

L’arte della matematica Simone Weil e André Weil a cura di R.Chenavier, A.A. Devaux

edizione italiana a cura di Maria Concetta Sala (Adelphi, Milano 2018)

Il libro riporta lo scambio di lettere tra Simone Weil e André Weil suo fratello. Sono lettere sulla matematica e sulla vita, come viverla nel giusto modo. Il tono è ironico e affettuoso.

Locandina:

http://magverona.it/wp-content/uploads/2018/11/Locandina_L_arte_della_matematica.pdf

 

-Mercoledì 5 dicembre  ore 18.00

Presentazione del libro di Gisella Modica  “Come voci in balìa del vento-Un viaggio nel tempo tra storia personale e storie collettive”  (Iacobelli editore 2017)  dialogano con l’autrice Maria Livia Alga e Sara Bigardi

Il libro di Gisella Modica è respiro, visioni, odori e voci.

Un racconto in tre tempi: “il tempo dei fatti, quello del viaggio, e quello delle voci raccolte nel settantasette con un registratore e che, riascoltate vent’anni dopo, risuonano dapprima incomprensibili per diventare man mano una Storia restituita alle protagoniste”. La sua ricerca storico-genealogica si snoda attraverso la relazione madre-figlia-madre e la rielaborazione delle testimonianze, da bocca a orecchio, di alcune donne delle lotte contadine della Sicilia del dopoguerra.

 

-Lunedì  10 dicembre  ore 18.00

CUORE GRANDE

ricordando Lucia Bertell – abbracci, sorrisi, musica, parole, cibo, gesti politici

Con la consapevolezza dei preziosi doni che ci ha lasciato con il suo pensiero e il suo agire politico, le esprimeremo la nostra gratitudine e il nostro affetto.

Saranno presenti tra le altre: Le donne di Archivia, Ilaria Trivellato, attrice, Alessandra Pigliaru, giornalista, il Coro del Circolo della Rosa

Locandina: http://magverona.it/wp-content/uploads/2018/11/Invito_ricordando_Lucia_B.pdf

 

– Venerdì 14  ore 18.00

Performance di teatro d’ombre LA FORZA DI ARIANNA di e con Silvio Gioia esperto di ombre cinesi e con la consulenza di Francesca Lisi studiosa della simbologia nei miti e nelle fiabe

Un racconto ironico e poetico al servizio degli studi approfonditi di una donna, Francesca Lisi, che, non convinta dell’interpretazione corrente imposta ad Arianna, ha riscoperto in lei molti aspetti divini propri della Grande Dea Madre.

Lo spettacolo è stato creato ed esibito attorno alla scultura L’Arianna Dormiente presso la Galleria degli Uffizi a Firenze.

Locandina: http://magverona.it/wp-content/uploads/2018/11/Locandina_La_forza_di_Arianna.pdf

 

Circolo della Rosa – Via s. felicita, 13 – Verona

Tel. 0458010275; info@circolodellarosavr.org

 

***

La civiltà è nelle mani delle donne.

Oggi più che mai: facciamoci avanti

Incontro alla Casa internazionale delle Donne di Roma

 

Sabato 1 dicembre 2018 dalle ore 10.45  alle ore 17.45 presso la Casa Internazionale delle Donne ( via della Lungara 19, Sala Carla Lonzi, Roma) invito ed appello alle donne che si incontreranno per discutere insieme su

La civiltà è nelle mani delle donneOggi più che mai: facciamoci avanti

Misoginia terminale e protagonismo politico femminile

In un tempo come questo, in cui tante cose vanno male e alcune bene -in particolare per le donne- abbiamo pensato di chiamare un grande incontro.

Di vederci, noi donne, noi femministe, per ragionare nel modo più libero e ampio sulla miseria di una politica sempre più misogina.

La politica non può essere più a lungo la cosa scadente che vediamo, e della sapienza femminile il mondo ha sempre più bisogno: una corrispondenza che ci chiama a un passo avanti necessario e indifferibile.

Proprio in questo tempo abbiamo la formidabile opportunità di consolidare l’“altrove” politico che già vive nel fermento nella società femminile legata in una rete di relazioni e di scambi: la presa di coscienza globale nel MeToo; gruppi, aggregazioni e imprese di ogni tipo; collettivi di “resistenza” sui vari fronti: utero in affitto, prostituzione e tratta, ddl Pillon, violenza maschile e mascheramenti queer, invasività del biomercato.

Resistere non basta più.

Si tratta di giocare intensamente nel campo politico la differenza femminile, individuando e rivisitando forme, figure, dispositivi che lo rendano possibile.

Ilaria Baldini, Paola Bassino Martinetto, Alessandra Bocchetti, Sandra Bonfiglioli, Zina Borgini, Annarosa Buttarelli, Giovanna Camertoni, Lia Cigarini, Laura Corradi, Valeria Damiani, Daniela Danna, Daniela Dioguardi, Lucia Giansiracusa, Cristina Gramolini, Marisa Guarneri, Luisa Muraro, Pina Nuzzo, Monica Ricci Sargentini, Sara Rinaudo, Marina Terragni, Vittoria Tola, Roberta Trucco, Stella Zaltieri Pirola

Per firmare scrivere a convocazioneprimodicembre@gmail.com

precisando se è una semplice adesione o ci sarà partecipazione fisica

Info evento:

http://www.casainternazionaledelledonne.org/index.php/eventi/la-civilta-e-nelle-mani-delle-donne-1368

 

***

Festival Non c’è differenza

 

Dal 28 novembre al 7 dicembre 2018 la quinta edizione del festival Non c’è differenza, sull’altro da sé, per l’abbattimento delle barriere fisiche e mentali, per una cultura del rispetto. Sono previsti spettacoli teatrali, proiezioni, incontri, laboratori, una mostra nella sede del Teatro Scientifico Teatro Laboratorio all’Arsenale, a pochi passi da Castelvecchio, e iniziative in sedi fuori città (sezione Extra moenia).

L’evento è organizzato da Teatro Scientifico Teatro Laboratorio (Ideazione e direzione artistica Isabella Caserta) con la partecipazione del Comune di Verona e di associazioni e realtà del territorio.

Questa edizione è dedicata alla memoria di Nicoletta Ferrari, fondatrice del progetto Dismappa e instancabile sostenitrice dell’accessibilità. A suo ricordo, lunedì 3 dicembre, si tiene una speciale proiezione a Casa Dismappa.

 

Informazioni e contatti:

Teatro Scientifico – Teatro/Laboratorio

e-mail info@teatroscientifico.com – tel. (0039) 045 8031321 – 346 6319280

Prenotazioni teatroscientificoteatrolab@gmail.com; sito internet www.teatroscientifico.com

pagine facebook.com/Non-cè-differenza-Festival

 

Dove:

Centro Tommasoli, via Perini 7 – Verona Borgo Santa Croce

MusALab Museo Archivio Franca Rame e Dario Fo presso Archivio di Stato via Santa Teresa 12 – 37135 Verona

Casa DisMappa, Corso Porta Borsari 17 – 37121 Verona

Hotel Saccardi, via Ciro Ferrari 10 – 37066 Caselle di Sommacampagna Vr

Arsenale – Piazza Arsenale – Verona

Teatro Nuovo – Piazza Francesco Viviani 10 – Verona

Gli eventi a ingresso libero. Il biglietto per gli spettacoli ha il prezzo simbolico di 1 euro.

 

Programma dell’iniziativa: https://www.comune.verona.it/media//_ComVR/Cdr/RedazioneWeb/Allegati/TeatroScientifico_ProgrFest.jpg

 

***

Pane, vino e Albania

Azienda Agricola Terre di Gnirega

 

L’azienda Agricola TERRE DI GNIREGA  propone venerdì 30 novembre ore 20.30 (via Gnirega 7 Marano di Valpolicella) una serata di degustazione Pane, vino e Albania, un’occasione per degustare i vini biologici e per conoscere Operazione Colomba, Corpo Nonviolento di Pace attivo in Libano/Siria, Colombia, Israele/Palestina ed Albania.

Il ricavato della serata verrà devoluto a sostegno del progetto di Operazione Colomba in Albania, che assiste quotidianamente le vittime del fenomeno della vendetta di sangue.

Costo degustazione di 5 vini e assaggi di prodotti tipici: 25 euro. Per le prenotazioni effettuate entro il 25 novembre verrà applicato il prezzo speciale di 20 euro.

Per info e prenotazioni:

Francesco: 333 7701122 Erica: 346 0105844

Locandina dell’iniziativa:

http://magverona.it/wp-content/uploads/2018/11/4_6010303515203732569.pdf

 

 

***

 Spettacolo “Noi siamo il suolo, noi siamo la terra”

 Sabato 1 dicembre ore 20.45 nel Teatro parrocchiale “Carlo Steeb” Piazza Frugose (San Michele Extra) Verona si terrà lo Spettacolo/MonologoNoi siamo il suolo, noi siamo la terra”, di e con Roberto Mercadini. Ingresso Libero.

Lo spettacolo si snoda tra storie comiche, allegorie e personaggi surreali: diverte molto e fa pensare ancora di più. Un sogno strampalato del narratore ci porta al punto d’incontro fra ecologia ed economia. I pipistrelli ci spiegano perché la terra non è una materia prima, né un mezzo di produzione. Una singolare visione accomuna gli astronauti della NASA e gli asceti indù. Isaac Newton ed Eratostene di Cirene gettano luce sui consumi compulsivi di oggi.

L’attore conduce il pubblico, tra paradossi e provocazioni, ai nessi profondi che collegano tutti i viventi del pianeta in una cittadinanza planetaria offerta dalla casa comune: la Terra.  Da qui occorre ripartire per una democrazia vera, che metta al centro la persona non il denaro, i diritti universali non lo sfruttamento, il rispetto dell’ambiente non il suo accaparramento.

È un appuntamento anche per le persone che fanno già esperienza nei G.A.S. (gruppo acquisto solidale), per i gruppi impegnati nel sociale e la salvaguardia dei beni comuni, per le comunità parrocchiali che rivivono il messaggio della “Laudato Si” di Papa Francesco.

Lo spettacolo sarà preceduto da tre brevi interventi: il parroco Don Davide Adami, Giovanni Ceriani di “Diritti per le strade”, Serena Formenti del GIT veronese di Banca Etica. L’evento è organizzato dai Soci di Banca Etica di Verona con la collaborazione di “Diritti per le strade”, della Comunità Parrocchiale Carlo Steeb, di Gasteeb, del cartello “Nella Mia Città Nessuno è Straniero”, del CSV Verona.

Una finanza etica per il pianeta e tutti i suoi abitanti

«Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza» Così l’art. 1 della Dichiarazione universale dei diritti umani che il prossimo 10 dicembre compie 70 anni. La realtà è un’altra.

Il “libero commercio” ha sostituito la libertà delle persone, quella della vita sul pianeta e delle sue diverse specie, con la libertà delle multinazionali di distruggere il pianeta e le economie viventi che sostengono le persone (Terraviva). La finanza, alla rincorsa di profitti sempre più alti, ha considerato il pianeta ricchezza da sfruttare, spesso ledendo i diritti universali. Adesso il pianeta è malato e le disuguaglianze sono aumentate. Presto sarà troppo tardi per cambiare le cose e il tempo sta per finire. Ma possiamo fare grandi progressi per il bene dell’umanità e del pianeta da cui dipendiamo” (#ScientistsWarningtoHumanity).

La finanza etica e alternativa come Banca Etica e la GABV (Alleanza Globale banche etiche) mostra concretamente che un modello finanziario completamente diverso non è un’utopia ma una possibilità concreta, una strada che già decine di milioni di persone nel mondo hanno scelto. La finanza potrebbe e dovrebbe così trasformarsi da uno dei problemi, se non il principale, in una parte della soluzione.

 

Locandina: http://magverona.it/wp-content/uploads/2018/11/LOCANDINA-1-dic-2018-3.jpg

Per info: Banca Etica Silvia Anderloni

Via Scrimiari 3637129 Verona – Telefono: 045 592839

***

Campagna di sensibilizzazione #salvalacqua

FAI Verona

 

Nell’ambito della campagna di sensibilizzazione #salvalacqua  proposta dal Fondo Ambiente Italiano per evidenziare il ruolo eccezionale che l’acqua svolge per l’intera umanità, la Delegazione FAI di Verona propone ai cittadini delle iniziative per sostenere anche nella città scaligera la conoscenza e la tutela di Acqua e Paesaggio. “Storie dell’acqua” è un convegno organizzato il 2 dicembre 2018 – dalle 10.00 alle 17.00
Corso Cavour n. 42 – Verona.

Verrà descritta l’importanza dell’acqua sia come elemento di prosperità economica e sociale, sia come elemento indispensabile per gli ecosistemi naturali e la regolazione del clima, e infine come fattore importante nella definizione di uno specifico paesaggio.
Guide di eccezione saranno gli Apprendisti Ciceroni® delle scuole Educandato agli Angeli e Istituto Copernico Pasoli, che accompagneranno i visitatori tra le stanze del Palazzo Muselli, splendido esempio di architettura palaziale veronese, strettamente connessa al fiume Adige, per raccontare il rapporto tra il suo fiume e Verona nella storia: ponti, fontane, dighe e mestieri tradizionali, fino alle dinamiche geopolitiche di cui l’acqua è protagonista.
La Delegazione FAI di Verona, nel farsi promotrice dei valori del FAI, crede fermamente nell’importanza strategica del coinvolgimento dei più giovani per dare impulso a simili campagne di sensibilizzazione alle risorse fondamentali per la vita dell’uomo e del nostro pianeta.
Le visite guidate, della durata di circa un’ora, si terranno ogni trenta minuti, dalle 10 alle 17, con partenza dell’ultima visita alle ore 16.00.

 

***

Comitato Veronese per le iniziative di Pace

Iniziative di dicembre

 

 Il Comitato Veronese per le iniziative di Pace promuove alcuni incontri nel mese dicembre:

LUNEDÌ 3 DICEMBRE DALLE ORE 17:30 ALLE ORE 19:30

presso Università degli Studi di Verona, aula T1 del Polo Zanotto

Viale Università, 4 Verona

RIFUGIATI IN CASA LORO Testimonianze da Gaza

Palestina: quale futuro? Prof. Jamil Hilal, docente alla Birzeit University di Ramallah

Testimonianza da un ospedale di Gaza Prof. Elda Baggio, chirurgo operatore umanitario, di Verona  Moderatore Prof. Gian Paolo Romagnani

Locandina: http://magverona.it/wp-content/uploads/2018/11/Volantino-Palestina.pdf

 

– MARTEDÌ 4 DICEMBRE ORE 20:30

presso Sala Africa – Missionari  Comboniani

Vicolo pozzo, 1 Verona

LEGGI RAZZIALI (1938) IL MARCHIO COLONIALE

Un incontro con la nostra storia. Spesso occultata. Che non si insegna a scuola e non si racconta a casa. Già è difficile imbattersi nell’Africa a cui fu imposto il tricolore. Ma è davvero patrimonio di pochi, voci ostinate e contrarie, sapere come si tradusse nelle colonie italiane il razzismo giuridico e culturale imposto per legge, ottant’anni fa, dal regime fascista. Chi si ricorda che una legge del 1940 proibì il riconoscimento legale della figlia o figlio meticcio da parte del padre italiano? Chi si scandalizza più all’idea che le leggi razziali in Africa orientale chiudevano un occhio sull’«espletamento dei bisogni fisiologici del maschio italiano» con le donne locali, l’importante era che la relazione non fosse formalizzata?

Tra le appassionate di quella storia c’è Francesca Melandri, sceneggiatrice e scrittrice. Già autrice di due romanzi di successo – Eva dorme (2010) sull’italianizzazione forzata dell’Alto Adige-Südtirol, e Più alto del mare (2012) sugli anni del terrorismo in Italia – nella sua terza opera – Il Sangue giusto (2017), cui ha dedicato cinque anni tra ricerche e stesura – racconta dell’Italia fascista e razzista dell’Impero e dell’Etiopia, con vicende di tre generazioni di protagonisti che attraversano la storia italiana fino ai nostri giorni.

L’incontro si ripeterà il giorno mercoledì 5 dicembre ore 11:50 presso Università degli Studi di Verona, aula T2 del Polo Zanotto – Viale Università, 4 Verona

Locandina:

http://magverona.it/wp-content/uploads/2018/11/locandina-4-5-dicembre-UNIVERSITA.jpg

 

GIOVEDÌ 6 DICEMBRE ORE 21:00

presso la Casa per la nonviolenza – Movimento nonviolento Via Spagna, 8  Verona

LENNON DAY

Dopo 28 anni ripresentiamo e riascoltiamo il doppio LP VERONA, dedicato a John Lennon registrato nel 1990, co-prodotto dal Movimento Nonviolento di Verona e “il Posto Records” , con la partecipazione di numerosi artisti veronesi

Alcune rarissime copie del disco verranno messe all’asta! Il ricavato andrà al Movimento Nonviolento per i danni causati dal furto

 

Parteciperanno, tra gli altri:
Giampaolo Rizzetto, Enrico de Angelis, Beppe Montresor, Luciano Benini, Marco Attard, Marco Pasetto, Stefano Benini, Gisella Ferrarin, Roberto Castellani, Loretta Sacconelli, Claudio Bifo Bassi, Sbibu, ecc…

 

locandina : http://magverona.it/wp-content/uploads/2018/11/LENNON-DAY_jpeg.jpg

 

Comitato Veronese per le iniziative di Pace
paceverona@gmail.com

c/o Casa per la Nonviolenza via Spagna, 8 –Verona Tel. 045 8009803

 

***

Sviluppo urbano e sostenibile

con l’esperienza delle Case di quartiere di Torino

 

Il Comune di Verona promuove un evento il giorno  6 dicembre  alle ore 16.30 presso la Sala Convegni della Gran Guardia sul tema dello  sviluppo urbano sostenibile e rigenerazione di aree urbane in disuso con la testimonianza della Città di Torino sull’esperienza delle Case di Quartiere.

Le Case di Quartiere nascono da spazi dismessi o da rifunzionalizzare, in gran parte di proprietà comunale, riqualificati per usi sociali grazie all’apporto congiunto di soggetti pubblici, privati, del terzo settore e cittadini. Sono luoghi in cui persone/gruppi sociali, idee e progetti si incontrano promuovendo un welfare di comunità legato al territorio, basato sull’auto-organizzazione e, talora, sull’autofinanziamento, che svolgono una funzione pubblica e sono espressione di un modello gestionale innovativo e di cittadinanza attiva, una potenziale risposta alla crisi dei sistemi di welfare tradizionali acuitasi con la crisi finanziaria degli ultimi anni.

Il tema viene proposto nell’ambito della Strategia Integrata di Sviluppo Urbano Sostenibile (S.I.S.U.S.) dell’Area urbana di Verona (che include i Comuni di Verona, San Giovanni Lupatoto e Buttapietra), documento di programmazione che, sfruttando le risorse del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (F.E.S.R.) del Programma Operativo Regionale (P.O.R.) 2014-2020 – Regione Veneto, realizza una serie di interventi sulla mobilità, l’housing, l’agenda digitale, volti a generare un circuito virtuoso di sviluppo urbano su cui far convergere progettualità e azioni del territorio (in essere o di futura ideazione/realizzazione) orientate alla sostenibilità, all’inclusività e all’accessibilità. Nel corso dell’evento verranno brevemente presentati i primi risultati raggiunti nell’ambito della S.I.S.U.S. riguardanti il trasporto pubblico e la riqualificazione di alloggi destinati a fasce svantaggiate della popolazione.

Programma dell’iniziativa : https://www.comune.verona.it/media//_ComVR/Cdr/AutoritaUrbana/Allegati/programma_6_dic_2018_def.pdf

 

***

 Marcia di emergenza per il clima

 

Venerdì 7 dicembre mobilitazione:   COP24 – Allarme: Emergenza Cambiamenti Climatici. Corteo apartitico e nonviolento.

Partenza del corteo alle 19,00 da Lungadige Porta Vittoria all’altezza del Museo Civico di Storia Naturale, Ponte Navi, Via Leoni, Via Cappello, Piazza Erbe, Corso Portoni Borsari, Via Oberdan, Piazza Brà con arrivo alle 20,00  circa davanti a Palazzo Barbieri. (NB: piano B=partenza da Porta Leoni)

MDF circolo territoriale Verona invita ad aderire le associazioni, i gruppi, ecc. comunicandocelo urgentemente così da poterti inserire nel volantino/comunicato; … a diffondere il più possibile questo invito agli amici/che ;… a partecipare attivamente alla marcia.

Hanno già aderito: WWF VR, Legambiente VR, ARI (Ass.ne Rurale Italiana- Via Campesina), AVEPROBI (Associazione Veneta Produttori Biologici e Biodinamici), Terra Viva, MDF (Movimento Decrescita Felice) VR, Circolo Alexander Langer VR, Circolo Paratodos, Premio Lombrico d’Oro, FIAB Verona.

Prima e dopo la marcia ecco alcuni appuntamenti da non perdere:

… alle 18,00 al Museo ci sarà la conferenza di Valeria Nencioni vita sui ghiacciai e trasformazioni;

… alle 20,30 al cinema di Pedemonte Terra Viva propone un interessante documentario sugli “stili di vita sostenibili”;

… il giorno dopo (8 dicembre) a Padova al mattino ci sarà un’assemblea di diverse associazioni venete e al pomeriggio “Climate Alarm”, marcia regionale in contemporanea con tutto il mondo.

Non c’è più tempo da perdere. Lo hanno scritto sul nuovo rapporto dell’IPCC  (il più importante organismo scientifico intergovernativo sui cambiamenti climatici , pubblicato a inizio Ottobre, migliaia di esperti dopo anni di lavoro.

Non c’è più tempo per rinviare le decisioni. Se non si inverte immediatamente e drasticamente la tendenza attuale poi sarà troppo tardi per tutti. Stiamo arrivando velocemente a un grado e mezzo (che è già catastrofico) e due gradi sono irreversibili.

Verona dà un grosso contributo negativo grazie al suo inquinamento: dell’aria (vedi sanzioni dall’europa, cemento invece di alberi, energia non sostenibile per trasporti e riscaldamento), dell’acqua (PFAS=mancata regolamentazione preventiva), del terreno (prima nelle vendite di pesticidi per ettaro e allevamenti intensivi con ricadute su salute, desertificazione, clima), ecc..

Parlarne non basta. E’ ora di scendere nuovamente in piazza per fare pressione sugli amministratori perché sia a livello mondiale che a livello locale si passi subito dalle parole ai fatti.”

 

Per informazioni:

e-mail: mdfverona@gmail.com

MDF Verona in rete:

Circolo: https://www.facebook.com/groups/53274296950/

UNISF-VR: https://www.facebook.com/groups/799980810051166/

 

***

Associazione Arte dell’Io e dell’umanità

 

Ecco i prossimi eventi promossi dall’Associazione:

 

-Dalla vita prenatale alla vita terrena: i primi tre anni del bambino”, a cura di Valeria Vincenti

Attività artistica: esercizi di percezione secondo il metodo Collot-d’Herbois, a cura di Daniela Bonanomi

dicembre 1 – dicembre 2

Centro studi educativi “Kéleuthos”, Parona (Verona)

Programma del percorso di formazione dell’Ente Formativo “Antropos-Sofia” Counselling in Biografia sulla base dell’Antroposofia primo anno 2018/2019 aperto agli uditori previa iscrizione

 

Locandina:

http://www.artedellio.it/wp-content/uploads/2018/10/Locandina-seminario-1-2-dicembre.pdf

 

-Il processo di individuazione nella biografia: la malattia

dicembre 8 – dicembre 9

Centro studi educativi “Kéleuthos”, Parona

Verona, Italia

Studio del testo “La filosofia della libertà” di Rudolf Steiner, a cura di Silvia Brandolin “Il processo di individuazione nella biografia: la malattia”, a cura di L. Marchiori Attività artistica: attività plastica a cura di Flavia Rossignoli

Programma del percorso di formazione dell’Ente Formativo “Antropos-Sofia” Counselling in Biografia sulla base dell’Antroposofia Terzo anno 2018/2019 aperto agli uditori previa iscrizione

 

Associazione Arte dell’Io e Umanità

Via Rotaldo, 11 – 37123 Verona

info@artedellio.it – artedellio@legalmail.it

Cell. 328 55 78 313  –  www.artedellio.it

www.facebook.com/artedellioassociazione/home

 

 

***

TEATRO IN FATTORIA La Genovesa

 

“Teatro in fattoria” è un appuntamento dedicato ai bambini e alle loro famiglie la domenica pomeriggio alla Fattoria didattica La Genovesa, dove da novembre a febbraio saranno proposti quattro spettacoli di Bam!Bam!Teatro, che racconteranno altrettante storie ispirate ai romanzi classici della letteratura per l’infanzia e alle fiabe.

Ecco il calendario dei prossimi spettacoli:

9 Dicembre “Vita e avventure di Babbo Natale”

13 Gennaio “Scarpette rosse”

10 Febbraio “La guerra dei bottoni”

 

Per informazioni, Bam!Bam!Teatro

tel. 3270774022, mail bambamteatro@gmail.com

I posti sono limitati, si consiglia di prenotare mandando una mail e inviando un messaggio (anche WhatsApp) al numero 3270774022

Per info: http://www.fattorialagenovesa.it/2018/10/teatro-in-fattoria/

 

***

MODUS

Eventi Stagione Culturale 2018|19

 

Al via la Stagione Culturale 2018/19 di Modus: un nutrito Cartellone costituito da oltre 100 serate, distribuite da fine settembre a fine aprile, articolate in diversi PERCORSI con nomi di primaria importanza a livello .

Ecco il programma del mese di dicembre:

-DOMENICA 02 DICEMBRE ORE 15.30 e ORE 17.30 – CINEMA
Doppia proiezione ad ingresso gratuito del cartone “Il GGG: Il Grande Gigante Gentile”. Il GGG è un Grande Gigante Gentile, molto diverso dagli altri abitanti del Paese dei Giganti che si nutrono di esseri umani, preferibilmente bambini. PERCORSO: Ragazzi e famiglie: incontriamoci al cinema.
-MERCOLEDI’ 05 DICEMBRE ORE 21.00 – MUSICA
Ilaria Peretti e Enrico de Angelis in “Con un po’ di fantasia – Le canzoni di Renato Rascel”. Lo spettacolo ricorda Renato Rascel, raccontando la sua vita, con curiosità e simpatiche osservazioni, e la sua musica con le canzoni più celebri di Rascel. PERCORSO: Great Acoustic.
VENERDI’ 07 DICEMBRE e SABATO 08 DICEMBRE ORE 21.15 – TEATRO
Teatro Impiria in “Gissa Màissa”. Con un linguaggio onirico e una messinscena evocativa di suggestive atmosfere selvatiche e poetiche, prende corpo una metafora in chiave fiabesca della storia della storia dell’uomo, sempre alla ricerca di una vita migliore. PERCORSO: Teatro D’altro
SABATO 08 DICEMBRE (ORE 16.00 e ORE 18.00) – DOMENICA 09 DICEMBRE ORE 16.00 – LUNEDI’ 10 DICEMBRE ORE 19.00 – MARTEDI’ 11 DICEMBRE ORE 19.00 – MERCOLEDI’ 12 DICEMBRE ORE 16.00 –  TEATRO
Modus Produzioni / Orti Erranti in “Aspettando Santa Lucia”. Spettacolo per bambini dai 3 ai 99 anni che ripercorre la storia della Santa più amata dai veronesi ed il suo mito, per rendere magica l’attesa. PERCORSO: Teatro D’altro
VENERDI’ 14 DICEMBRE ORE 21.15 – TEATRO
Associazione Nuove Donne in “Anin”. Spettacolo emozionante che vuole dare voce alle storie delle portatrici carniche, che hanno contribuito con il loro sacrificio, tenacia e determinazione alla vittoria sull’esercito Austriaco durante la Grande Guerra. PERCORSO: T-Donna.

SABATO 15 DICEMBRE ORE 21.00 – TEATRO
Compagnia Acchiappasguardi in “Particelle”. Particelle ovvero di somiglianze e assomiglianze / di alberi, fossili e unicorni / di mammuth e zampe d’ape / di scheletri maschi e femmine e di Sam / di facce belle e care e dell’essere spezzati / della cura. PERCORSO: Great Acoustic.

-DOMENICA 16 DICEMBRE ORE 15.30 e ORE 17.30 – CINEMA
Doppia proiezione ad ingresso gratuito del cartone “Frozen: il regno di ghiaccio”. Anna, una giovane sognatrice, intraprende un epico viaggio in compagnia di un coraggioso uomo di montagna, Kristoff, e della sua fedele renna Sven, alla ricerca della sorella Elsa. PERCORSO: Ragazzi e famiglie: incontriamoci al cinema.

 

Per info: https://modusverona.it/

Cartellone e calendario degli spettacoli:

 

http://magverona.it/wp-content/uploads/2018/10/CALENDARIO-EVENTI-AL-MODUS-

STAGIONE-CULTURALE-18-19.pdf

http://magverona.it/wp-content/uploads/2018/10/Stagione-Modus-18-19.jpg

 

Per info:

TEATRO IMPIRIA – teatroimpiria.net

Andrea Castelletti

 

340/5926978

——————-

MODUS – SPAZIO CULTURA

teatro | musica | cinema | incontri

 

nel cuore di Verona.

 

***

Luca Gandolfi Counselor Aziendale

Percorso di Crescita Personale

 

Il percorso proposto dal Counselor Aziendale Luca Gandolfi ha lo scopo di andare ad attivare le tue risorse e i tuoi talenti, in modo che tu possa accrescere il senso di benessere in famiglia, al lavoro, nei rapporti con gli altri, ed in generale negli ambiti che frequenti quotidianamente, con degli strumenti applicabili immediatamente.

 

Ecco il prossimo ed ultimo incontro:

Sabato 15 dicembre dalle ore 9.00 alle ore 13.00 – “Ottimismo come scelta”. Ti sei mai chiesto se sia possibile adottare una nuova modalità di pensiero cercando di fare tuoi nuovi atteggiamenti per il tuo benessere fisico e psicologico? Questo cambiamento di prospettiva esiste ad è alla portata di tutti e si chiama “Ottimismo”. Insieme impareremo a valutare gli eventi che ci accadono sotto una luce diversa!

Per informazioni su prenotazioni e pagamento:

http://magverona.it/wp-content/uploads/2018/07/Luca-Gandolfi-Counselor-Aziendale.pdf

 

LUCA GANDOLFI

 

Via Monte Altissimo, 11 Buttapietra (VR)

Email info@gandolfiluca.it Tel. 347 5358039

 

***

Indovina chi viene a cena?_ Verona

6° edizione

 

Con il 10 novembre al via la 6° edizione di Indovina chi viene a cena?_Verona promossa dall’Associazione Veronetta129.

51 cene organizzate, 195 ospiti accolti, 30 famiglie coinvolte e 28 nazionalità rappresentate. Sono questi i numeri del progetto di relazione per mezzo del cibo, che sta diventando anche a Verona un piccolo ma grande modo per conoscere da vicino la cultura e le tradizioni del paese d’origine di tante famiglie ospitanti di origine straniera che vivono nel territorio già da tanti anni.

Per richiedere i moduli di partecipazione alla mail info@veronetta129.it

 

Per info: http://www.veronetta129.it/splash.html

Facebook: https://www.facebook.com/IndovinaChiVieneACenaVerona/

 

 

***

PRATICHE DI GIUSTIZIA SOCIALE E TERZO SETTORE

 

La Cooperativa ENERGIE SOCIALI  in occasione del proprio decennale e nella Giornata Mondiale dei Diritti Umani 2018, organizza il seminario PRATICHE DI GIUSTIZIA SOCIALE E TERZO SETTORE  il prossimo 10 DICEMBRE 2018 (ore 9.00 – 13.30).

Tale incontro vuole essere l’occasione per ridare centralità a un tema – la giustizia sociale – che è stato parte fondante del processo di sviluppo del welfare e del terzo settore.

In quale ottica di giustizia si muove il welfare? 
Quale giustizia sociale costruiamo nelle nostre pratiche di lavoro?
In che misura l’agire del terzo settore è orientato ad obiettivi di giustizia sociale?
Qual è il posto dedicato alla costruzione di sistemi di giustizia tra gli attori sociali?

Programma:

9.00 Registrazione partecipanti

9.20 Saluti: Chiara Castellani Presidente Energie Sociali

9.30 Il Welfare in una prospettiva di Diritti e di Giustizia Sociale

di Ota De Leonardis – Prof. ordinario presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Milano Bicocca

10.15 Pratiche di costruzione di giustizia sociale

Intervento con illustrazione video di alcune esperienze

di Luca Fazzi – Prof. ordinario presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’ Università di Trento 

11.45 Coffee break

12.00 Tavolo di confronto: Le domande della giustizia sociale al territorio interverranno:

Stefano Bertacco – Assessore Servizi Sociali Comune di Verona 

Erica Dal Degan – Presidente Federsolidarietà Verona

Germano Zanini – Amministratore Delegato di Verona Network

Renzo Fior – Consigliere di Fondazione San Zeno

13.00 Conclusioni  Ota De Leonardis  e Luca Fazzi

Moderatrice del convegno: Tiziana Cavallo, Giornalista, comunicatrice pubblica, responsabile Comunicazione Università degli studi di Verona

 

Per partecipare compilare il form: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSec0BxO3NL5OLG7N12tHJAuGybZ9iLOPRXhAq1nB1u1tUZAHw/viewform

 

Locandina iniziativa:

http://www.energiesociali.it/content/convegno-pratiche-di-giustizia-sociale-e-terzo-settore

 

Per info: ENERGIE SOCIALI
Cooperativa Sociale Onlus Via Bruto Poggiani, 4 – 37135 – Verona
tel +39 045 8013824 ; segreteria@energiesociali.

 

***

Ass. Cantimbanco, Coro Universitario di Verona e Ass. Dimostrazioni Armoniche

45esimo anniversario gemellaggio Verona Salisburgo

Campagna di Crowdfunding

 

 

L’ Ass. Cantimbanco, Coro Universitario di Verona e Ass. Dimostrazioni Armoniche, in occasione del 45esimo anniversario del gemellaggio tra Verona e Salisburgo porteranno la musica del veronese Stefano Bernardi ( 1580-1636) a Salisburgo e precisamente nel Duomo il 9 Dicembre 2018. Il progetto è economicamente impegnativo, saremo tanti/e: un coro di ca. 30  studenti universitari, il Direttore, 8 Cantanti e  8 Strumentisti con strumenti antichi. Il progetto prevede anche un concerto di presentazione che si terrà nel Duomo di Verona la sera del 2 Dicembre 2018.

E’ necessario il contributo economico di tutte le persone che ritengono importante sostenere il progetto contribuendo economicamente. E’ stata lanciata una campagna di crowdfunding!!!

Sostenete il progetto!!!

Per info sulla campagna e sull’iniziativa : https://it.ulule.com/stefano-bernardi/

 

***

Motus Mundi

Riequilibrio stagionale: incontri invernali

L’ Assoc. Motus Mundi propone un serie di incontri da dedicare a se stessi, per risvegliare e rinnovare le funzioni del nostro organismo e vivere in pieno le nostre potenzialità. Obiettivo è ritrovare benessere, equilibrio, forza, e centratura che sono sicuramente le condizioni migliori per affrontare qualsiasi impresa, grande o piccola che sia. Il nostro organismo è il più grande alleato che possiamo avere, il suo miglior funzionamento è la condizione che ci permette di svolgere nel miglior modo possibile ciò che intendiamo fare.

Ecco le date dei prossimi incontri:sabato 1 dicembre 2018, sabato 26 gennaio 2019, sabato 23 marzo 2019, sabato 18 maggio 2019

Luogo: presso il monastero dei padri Stimmatini a Sezano (Verona)

Orario: dalle ore 9,30 alle 12,30.

Costi: € 30,00 per i soci di Motus Mundi a.s.d. (costo iscrizione all’associazione € 15,00).

Materiale e abbigliamento: un tappetino da yoga, una coperta o telo, abbigliamento comodo.

I posti sono limitati a 15 persone, quindi se sei interessato ti consiglio di prenotare prima possibile scrivendo una mail a info@ginnasticanaturale.it. oppure scrivi un sms o wa al 3470769393.

 

L’associazione propone inoltre durante i tre mesi invernali 10 incontri dedicati a riequilibrare il nostro organismo sul piano energetico, a ridurre le tensioni muscolari che il freddo spesso provoca, a facilitare quei processi di riduzione ed eliminazione delle tossine accumulate.
Due i luoghi di attività:
– Parona presso il centro Soleluna, il mercoledì dalle 18,00 alle 19,00 a partire dal 5 dicembre.
– Montorio presso la sala della circoscrizione 8° il venerdì dalle 18,00 alle 19,00 a partire dal 7 dicembre.

La pratica di questi mesi invernali si ispira al metodo Corpo e Coscienza di George Courchinuox, ma verrà integrata con movimenti arcaici che interesseranno i diversi distretti articolari che di volta in volta verranno trattati.
Posti sono limitati a 15 persone, Per prenotare scrivi una mail a info@ginnasticanaturale.it.
Per ulteriori informazioni scrivi oppure chiama il 347 0769393
Per informazioni, dettagli e prossimi appuntamenti puoi consultare il sito:
https://ginnasticanaturale.wordpress.com/motus-mundi/attivita-e-appuntamenti/

facebook: facebook.com/ginnasticanaturale

 

***

Artedo

Nuovi corsi in arti terapie

 

La Scuola di Artiterapie Artedo organizza corsi annuali, triennali e quadriennali di alta formazione in Arteterapia, Danzamovimentoterapia, Musicoterapia e Teatroterapia. Specializzazione in disciplina con Diploma e certificazione CEPAS, corsi accreditati MIUR con Carta del Docente. La sede della scuola è in via Tezone 4, Verona. Per maggiori info sui corsi:

 

TEATROTERAPIA INIZIO 1 DICEMBRE 2018

Corsi annuali, triennali e quadriennali di Teatroterapia.  I corsi sono accreditati MIUR e qualificati CEPAS con attestato di Specializzazione finale.

E’ possibile usare la Carta del Docente.

Prossimo inizio corsi 1 dicembre 2018,  Dott.ssa Pamela Palomba 349 7314462, info@verona.artiterapie-italia.it

 

DANZAMOVIMENTOTERAPIA INIZIO 1 DICEMBRE

Corsi annuali, triennali e quadriennali di Danzamovimentoterapia.  I corsi sono accreditati MIUR e qualificati CEPAS con attestato di Specializzazione finale.

E’ possibile usare la Carta del Docente.

Prossimo inizio corsi 1 dicembre 2018, Dott.ssa Sonia Barsotti 347 1272328, info@verona.artiterapie-italia.itLe iscrizioni sono ancora aperte!

 

MUSICOTERAPIA-Corsi annuali, triennali e quadriennali di Musicoterapia.  I corsi sono accreditati MIUR e qualificati CEPAS con attestato di Specializzazione finale.

E’ possibile usare la Carta del Docente.

Dott.ssa Laura Costantino 328 5690880, info@verona.artiterapie-italia.it

 

 ***

Emporio fai da noi

 

L’ Emporio fai da noi è servizio a favore della comunità elaborato da Leroy Merlin e gestito dalla Cooperativa Sociale Azalea presso lo Spazio di Piazza Brodolini (Piazza Giacomo Brodolini, dietro al Discount Di-più).

L’Emporio fai da noi è una biblioteca di prestito e di donazione di utensili e materiali per piccole ristrutturazioni, decorazioni e manutenzioni. L’altro più grande (dove sono disponibili anche attrezzature come levigatrici e un grande spazio di lavoro) è gestito invece dalla Cooperativa Sociale Gramigna presso il Giarol Grande in Via Belluno 26 a Verona.

L’Emporio è aperto a tutti e tutte gli e le abitanti del quartiere/della città nonché alle scuole e alle associazioni.

La comunità può a sua volta donare agli empori (es. Vernici o materiali di costruzione).

Inoltre presso lo Spazio è presente anche il Servizio SOS fai da noi, sempre di Leroy Merlin, che mette a disposizione una serie di “Portieri di quartiere” e, per lavori più complessi, dal personale di Leroy Merlin.

 

Locandina dell’iniziativa: http://magverona.it/wp-content/uploads/2018/11/orari-apertura-emporio-fai-da-noi-.pdf

***

UNA BORSA DI STUDIO PER MATEO

Promossa da PONTI ONLUS

 

L’associazione PONTI ONLUS in vista delle prossime festività natalizie vorrebbe assegnare  una BORSA DI STUDIO a Mateo il protagonista di CHICO MIGUEL il cortometraggio prodotto e diretto dal socio dell’associazione Maximiliano Subiela  per l’impegno e il talento espresso nel cortometraggio.

Lo scorso ottobre, Mateo, ha vinto il primo premio come miglior attore protagonista di Chico Miguel al 6° Festival de Cine Esteban Echeverria Buenos Aires. Nello stesso Festival il

cortometraggio ha vinto il premio del pubblico e al Festival CINE VALOR in Perù il premio come Miglior Cortometraggio Latinoamericano, inoltre è stato selezionato in altri 20 festival

nel mondo facendo conoscere anche la vocazione artistica di Ponti.

La situazione economica familiare di Mateo, orfano del padre, è difficile e problematica e PONTI onlus da il via ad una campagna di raccolti fondi con una vostra anche piccola donazione (fiscalmente detraibile) tramite un bonifico bancario:

UNICREDIT BANCA- IBAN: IT88X 02008 11705 000040523496

o tramite Paypal: paypal.me/pontionlus

Causale: BORSA DI STUDIO PER MATEO

 

Per maggiori info:

http://magverona.it/wp-content/uploads/2018/11/UNA-BORSA-DI-STUDIO-PER-MATEO.pdf

 

***

“R.accolti”

Verdure Bio a San Massimo

ALLA RICERCA DI VOLONTARI

 

R.ACCOLTI è un progetto di Agricoltura Sociale che nasce dalla collaborazione tra la Cooperativa Sociale “Il Samaritano” onlus, espressione della Caritas Diocesana e l’Associazione Onlus “Gli Orti di san Giuseppe” con l’obiettivo di associare l’aspetto produttivo proprio di un’azienda agricola con la ricerca di percorsi nuovi a sostegno di “misure di inclusione sociale attiva e partecipata” a favore di persone vulnerabili.

Il progetto, partito a fine 2015, si sviluppa su un ampio appezzamento ricevuto in concessione dal Comune di Verona e sito nel cuore del quartiere di San Massimo. Qui, guidate da un agronomo volontario e sostenute da un educatore, un gruppo di persone in svantaggio sociale coltivano verdura di stagione in pieno campo con metodi naturali cioè senza l’uso di macchinari agricoli e con l’impiego solamente di prodotti autorizzati per le colture biologiche. La produzione viene venduta direttamente sul campo, tutte le mattine, mentre si lavora e sono già disponibili le insalate, fagiolini, zucchine, pomodori oltre a cumarazzi e barattieri. Queste ultime sono due verdure pugliesi poco note a Verona; in pratica sono cetrioli digeribili…

 

Venite a trovarci per acquistare i nostri prodotti o anche solo per conoscerci, ogni mattina, dal lunedì al venerdì: dalle ore 8.30 alle ore 13.00.

 

L’indirizzo è via Brigata Aosta, 8/B – S. Massimo (Verona).

 

R.Accolti è un progetto sperimentale di Agricoltura Biologica Sociale che nasce

dalla collaborazione tra la Cooperativa Sociale “Il Samaritano” e l’Associazione “Gli Orti di san Giuseppe” onlus.

L’obiettivo è di associare l’aspetto produttivo con la ricerca di percorsi di inclusione sociale

attiva a favore di persone vulnerabili e “differentemente” svantaggiate.

SI RICERCANO VOLONTARI PER LE SEGUENTI POSIZIONI :

Accoglienza operai agricoli

Addetti al punto vendita

Promotori di gruppi di acquisto

 

Per informazioni contattare :

Adriano Merlini 348 247 3134

 

Per info: http://magverona.it/wp-content/uploads/2018/11/CERCHIAMO-VOLONTARI.pdf

 

***

Mercato della Terra di Slow Food Sommacampagna

ogni prima domenica del mese

 

  • stato inaugurato il 1° luglio 2018 il Mercato della Terra di Sommacampagna (VR). Si svolgerà ogni prima domenica del mese in Piazza della Repubblica, cuore della città, dalle ore 9.00 alle ore 13.00. Si tratta di un progetto dell’Associazione Slow Food per promuovere la cultura del cibo “buono, pulito e giusto” e la tutela della biodiversità. Un luogo di scambio che difende un’agricoltura basata sulla sostenibilità, salvaguarda la biodiversità, sostiene l’economia locale, crea consapevolezza in chi acquista e punta ad una migliore educazione alimentare dei consumatori.

 

Saranno presenti piccoli agricoltori, produttori e artigiani del cibo selezionati in base ai principi di slow food, che venderanno i loro prodotti, tutti provenienti da un raggio massimo di 40 chilometri, quindi da un’area che comprende la provincia di Verona e le provincie limitrofe.

Saranno integrati da ospiti di altri territori, di volta in volta, sempre e comunque selezionati in base con gli stessi criteri e alla stagionalità dei loro prodotti: quindi non tutti i produttori potranno essere sempre presenti.

 

Per ulteriori informazioni:

Email gardaveronese@slowfoodveneto.it

https://slowfood.metooo.io/e/mercato-della-terra-di-sommacampagna

 

https://www.fondazioneslowfood.com/it/cosa-facciamo/mercati-della-terra-slow-food/

***

Parrocchia di Santa Maria Ausiliatrice

Apertura Ufficio Immigrati

 

La Parrocchia di Santa Maria Ausiliatrice (Via Pieve di Cadore 12,  Zona Borgo Trento -Verona) ha attivato un Ufficio Immigrati per aiutare gli immigrati a trovare lavoro e nello stesso tempo soddisfare le esigenze delle famiglie.

Potete contattarci per servizi di:  badante, babysitter,  lavapiatti,  pulizie,  lavori      pesanti e preparazione pasti.

Per info: Tel. 329 2037268

 

***

“Lampemusa”

canzoni e racconti sull’isola di Lampedusa

 

Lampemusa nasce dalla ricerca di Giacomo Sferlazzo sulla storia dell’isola di Lampedusa e dall’esperienza diretta del cantautore che dal 2009, insieme al Collettivo Askavusa, è stato attivo sull’isola occupandosi di temi come le migrazioni, la militarizzazione del territorio, i disastri provocati dal turismo di massa e la gestione di servizi di base.

 

Dopo anni di ricerca indipendente, di rappresentazioni teatrali e di attivismo politico, l’intenzione è quella di realizzare un libro con allegato un DVD. Chi sosterrà il progetto avrà una copia del libro/DVD e sarà citato nei ringraziamenti.

 

Per maggiori info: http://www.magverona.it/wp-content/uploads/2017/05/LAMPEMUSA-libro-+-DVD-PRESENTAZIONE-mini.pdf

 

***

Piccola Biblioteca del Bosco

con Motus Mundi

 

  • nata la Piccola Biblioteca del Bosco, in collaborazione con Motus Mundi Associazione Sportiva Dilettantistica, uno spazio che ha come temi fondamentali la Natura e il Movimento.

 

Attraverso l’esperienza della biblioteca si vuole ridare una voce a questi libri, in un’ottica di condivisione di un bene comune di valore, che riguarda essenzialmente i due temi di Natura e Movimento.

 

Per poter prendere in prestito o consultare un libro della Piccola Biblioteca del Bosco è necessario prendere un appuntamento scrivendo a info@ginnasticanaturale.it oppure chiamare Elena (3400703008). I libri possono essere presi in prestito per 30 giorni e solo in alcuni casi (libri fuori edizione, edizioni rare…) il prestito durerà 10 giorni.

Per consultare il catalogo dei libri:

https://ginnasticanaturale.files.wordpress.com/2017/03/catalogo3.pdf

Per maggiori informazioni in merito alla Piccola Biblioteca del Bosco:

https://ginnasticanaturale.wordpress.com/2017/03/26/piccola-biblioteca-del-bosco/

 

***

Arbes Associazione per

la Ricerca del benessere

 

Arbes Associazione per la Ricerca del Benessere – propone nella sede staccata di Grezzano di Mozzecane alcuni corsi:

 

  • Gruppo rivolto a soli adolescenti: per ragazzi e ragazze che hanno voglia di confrontarsi e condividere argomenti legati alla propria crescita, alla scuola e alle difficoltà che a volte si affrontano con gli amici o con i grandi;
  • Gruppo aperto ai Genitori di bambini e adolescenti: essere genitori è un “mestiere” molto difficile e diventa più facile se ci si confronta con altri genitori e si impara e si cresce

INSIEME

  • Prendersi Cura di Sé: allenarsi in gruppo all’ascolto interiore e coltivare i propri talenti per

conoscere il Potere Personale è un invito a conoscere ed amare noi stessi facendo emergere le nostre potenzialità più autentiche.

  • Gruppo di auto mutuo aiuto: rivolto a persone che stanno vivendo un lutto in famiglia. Il percorso di elaborazione del lutto può essere molto difficile e doloroso, per attraversarlo nel modo meno soli si è aperta questa opportunità. Condividere è cominciare a guarire.
  • Danza Araba: sentimenti in forma di Movimento. Conoscere e ri-conoscere il nostro potenziale femminile dando ascolto e movimento alle nostre forze interiori. Danzatrice: Claudia Leyes
  • Corso di cucina Naturale: imparare a cucinare con ingredienti sani e saporiti è la base della prevenzione e il mantenimento della salute. Sapore, salute, colore e compagnia sono gli ingredienti di questo percorso verso la salute e il benessere proposto da Diego Bertoncelli cuoco e appassionato di prevenzione in cucina.

 

Per info:

Dott.ssa Alessandra Pezzutti 3455926194 Dott.ssa Giorgia Montorio 342 6778021 http://www.arbes.it/Home.aspx

 

 

***

Biosol

frutta e verdura biologica

 

BioSol è un progetto della Rete di Economia Solidale Naturalmente Verona – Arcipelago SCEC che si concretizza attraverso l’operatività di una rete di imprenditori, aziende agricole, realtà della Società Civile, volontari, semplici cittadini riuniti in Gruppi di Acquisto.

BioSol propone la distribuzione di Frutta e Verdura Biologica a km zero per tutti. Sono previste consegne a domicilio per incontrare le esigenze di piccoli gruppi organizzati che volessero aderire al progetto.

Per informazioni e per gli ordini:

Sito www.biosol.it

 

Cell. Andrea Tronchin 3240565739 – Francesco Badalini 3404915732

 

***

Casa Comune Mag

Diamo spazio all’Economia Sociale e alla Finanza Solidale!

Acquista ora il mattoncino da 50€ o il “tocheto de maton” da 20€ Completiamo l’opera!

http://mattoni.magverona.it

  ***

Informativa ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679.

Il vostro indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio di informazioni da parte di Mag Servizi Soc. Coop. a r.l. o da Mag Mutua per l’Autogestione Coop. Soc. Esso non sarà comunicato o diffuso a terzi. Qualora desideraste essere cancellati dal nostro indirizzario, inviate una mail con oggetto “cancellami” all’indirizzo info@magverona.it; diversamente ci autorizzate a proseguire nel servizio.

Vi preghiamo di segnalare all’indirizzo info@magverona.it eventuali altri destinatari che potrebbero essere interessati alle nostre informazioni, o variazioni di indirizzo.

L’informativa completa sul trattamento dei dati è consultabile sul sito www.magverona.it.

 

MAG Mutua per l’Autogestione Soc. Coop.

MAG Servizi Società Cooperativa

Via Cristofoli 31 scala A, 37138 Verona (stadio)

tel: 045 8100279 – 045 573011

 

fax: 045 575213

e-mail: info@magverona.it

web: www.magverona.it

facebook: Mag Verona