Le News di Mag Verona n. 232

Le News di Mag Verona n. 232

Se non visualizzi correttamente la newsletter:

http://magverona.it/wp-content/uploads/2020/07/Newsletter-232-Scaricabile.pdf

Notizie dalla Mag di Verona

232 – 27 luglio 2020/ 7 agosto 2020Notizie dalla Mag di Verona

 

***

MAG & DINTORNI

La vita sociale riprende con misura

***

 

ULTIMO A&P

Autogestione & Politica Prima

“Questo è il tempo della resilienza”

N.2/3-aprile/settembre 2020

E’ uscito il nuovo numero del trimestrale di Azione Mag e dell’Economia Sociale.

 

Indice:

  • L’AUTOIMPRESA IN MAROCCO: Forma di resilienza alle migrazioni

a cura di Paolo Dagazzini

 

  • È STATO IL VENTO, La rinascita di Riace

a cura di Franca Fortunato

 

  • RESILIENZA? ANCHE NO

a cura di Simonetta Patanè

 

  • I SEMI DELLECONOMIA CIVILE PER IL DOPO QUARANTENA: TRE STORIE

a cura di Tommaso Vesentini

 

  • VERSO IL FORUM MONDIALE DELL’ECONOMIA TRASFORMATIVA A BARCELLONA

a cura di Fabiana Bussola

 

  • LETTERE e CONTRIBUTI SUL PRESENTE e SUL FUTURO

 

  • CULTURA E COVID: Cosa ti combinano i piccoli musei    

a cura di Tommaso Vesentini

 

  • MAG DELLE CALABRIE: La resilienza di una regione che  rifiorisce                                                                           

a cura di Gemma Albanese

 

  • LUPINI VIOLETTI DIETRO IL FILO SPINATO

a  cura di Katia Ricci

 

  • QUELFILO DI LANACHE CI TIENE UNITI DA UNA VITA

a cura di Fabiana Bussola

 

Spaginando:

 

-Fatima Al- Fihriya: la donna che fondò la più antica università del mondo

-Diotima e la civiltà della conversazione

-L’economia è cura. Cos’altro, se no?

 

Vi ricordiamo che è possibile sottoscrivere l’abbonamento ad Autogestione & Politica Prima” al costo di 25 annui cliccando al seguente link: http://magverona.it/partecipa-e-sostieni-la-mag/abbonati-alla-rivista-ap/

Per info: contattateci via mail a info@magverona.it o contattateci al numero telefonico 045-8100279 (dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30).

 

***

IL 5×1000 AL MICROCREDITO

Comitato Mag per la Solidarietà Sociale Onlus

 

In un momento di difficoltà economica per tante donne e uomini vicini a noi, è ancora più importante ricordarvi che basta poco per dare un aiuto!

 

Con il 5×1000 al COMITATO MAG PER LA SOLIDARIETÀ SOCIALE ONLUS potete aiutarci a supportare uomini e donne in situazione di svantaggio economico, personale o sociale.

 

Col fondo raccolto grazie a voi erogheremo microcrediti, piccoli contributi e borse lavoro per dare un sostegno economico nell’affrontare spese di necessità (es. per problemi abitativi, cure mediche), di formazione, o per avviare progetti di autoimpiego.

 

Per farlo, al momento della dichiarazione dei redditi, firma nel riquadro per il “sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative e di utilità sociale” indicando il codice fiscale del Comitato Mag:

 

93211120238

 

Per informazioni e per scoprire cosa abbiamo fatto finora grazie all’aiuto di chi ci ha destinato il 5×1000:

www.comitatomag.org/sostieni-il-comitato/con-il-5×1000/

 

Grazie di cuore!

 

***

CONDIVIDETE CON NOI LE VOSTRE INIZIATIVE!

La newsletter sarà più ricca e arriverà a tante e tanti

Dopo questo particolare momento le attività riprendono piano e con coscienza e come queste anche la newsletter di Mag riparte. Invitiamo tutte e tutti coloro che promuovono iniziative di condividerle non solo attraverso Facebook, ma anche di inviarcele via posta elettronica: le inseriremo volentieri nella newsletter. Questo ci permetterà di arricchirla grazie ai vostri interessanti e coinvolgenti eventi e di poter dare maggior risonanza e spazio alla ricerca diffusa e alle pratiche creative e autorganizzate nei diversi contesti.

 

Scrivete a: info@magverona.it; tel. 045-8100279 – Giulia Pravato.

 

***

LE DONNE DELLA LIBRERIA DI MILANO

Raccolta fondi

 

In questi mesi la Libreria come luogo fisico è rimasta chiusa e ha dovuto sospendere gli incontri politici e quelli con le autrici, oltre che la normale vendita di libri. Ma non si sono fermate: hanno continuato a incontrarsi a distanza per mantenere vivo il dibattito con la pubblicazione di contributi originali o scelti dalla stampa perché ritenuti efficaci e propositivi.
Dopo questo lungo periodo di chiusura forzata, vogliono rilanciare la Libreria.

Ci sono diversi modi per sostenere le donne che tengono aperto questo spazio:
Diventare socie (o soci) versando 250 €. Ricorda di inviare una mail a amministrazione@libreriadelledonne.it con il tuo nome, data di nascita e un recapito telefonico.

  • Versamento volontario.
  • Lacquisto di libri. (Puoi ordinarli come sempre a info@libreriadelledonne.it senza costi di spedizione aggiuntivi per acquisti superiori a 40,00 €.)

Gli estremi per il versamento per diventare socia (o socio) o per un contributo volontario:

BONIFICO BANCARIO A CIRCOLO COOPERATIVO DELLE DONNE SIBILLA ALERAMO

MONTE PASCHI SIENA – AG 60 – MILANO P.za Fontana 4

IBAN IT 90N 01030 01654 0000 6123 4962
BIC/SWIFT: PASCITM 1639

 

Le Donne della Libreria di Milano

Via Pietro Calvi 29, 20129 Milano

Tel.  0270006265

info@libreriadelledonne.it

 

***

FONDO ALTO BORAGO

Dona! Insieme compriamo un Bosco!

 

Ampie aree delle colline veronesi negli ultimi anni sono state oggetto di significative trasformazioni a favore della coltivazione di vigneti su larga scala, anche in deroga alle norme comunitarie di tutela del territorio. L’area della Val Galina e del Progno Borago è una di queste. È ritenuta strategica sia per motivi faunistici e ambientali che paesaggistici ed è protetta. Pur formalmente preservata, essendo inserita nell’elenco delle Zsp – Zone speciale di conservazione – negli ultimi 15 anni è stata al centro di svariati tentativi di trasformazione fondiaria.

 

Verona è una città davvero fortunata. I segni di un passato ricco di storia, di architettura e di arte si intrecciano con un ambiente naturale fra i più ricchi del paesaggio italiano. Le colline moreniche ad ovest raccordano il lago di Garda e il Monte Baldo con la pianura veronese, mentre i Monti Lessini e il Carega degradano dolcemente verso il piano con una complessa rete di dorsali e di vallate piacevolmente ricche di ambienti naturali (habitat) e di biodiversità.

 

Il progetto: https://www.fondoaltoborago.it/pdf/DOC1_PROGETTO.pdf

 

Per maggiori info:

Fondo Alto Borago

Mail: fondoaltoborago@gmail.com

Sito: https://www.fondoaltoborago.it/

 

***

RI-CIAK!

Assemblea dei soci

 

Ri-Ciak convola l’annuale assemblea dei soci mercoledì 29 luglio 2020 alle ore 20.30 presso il cortile del Don Calabria di San Zeno in Monte, via San Zeno in Monte, 23 – 37129 Verona. Sono invitati tutti i soci a presenziare.

 

L’ordine del giorno sarà:

 

  1. Esame ed approvazione del bilancio consuntivo al 31/12/2019 e

relazioni connesse.

 

  1. Aggiornamenti del progetto Ri-Ciak. Provvedimenti in ordine alla

procedura di finanziamento regionale.

 

  1. Rinnovo dell’organo amministrativo ai sensi dell’art. 11.2 dello

Statuto e provvedimenti conseguenti:

 

3.1 Determinazione numero dei componenti del Consiglio Direttivo.

 

3.2 Elezione del Consiglio Direttivo ai sensi dell’art. 10.4 e 11.1

dello Statuto.

 

Contatti:

E-mail: cinemariciak@gmail.com

Cell.: 3482267681

https://www.facebook.com/riciakverona/

 

RI-CIAK

Cinema di Comunità a Veronetta

 

Il Ciak è stato uno storico cinema di Veronetta, chiuso da una decina d’anni e che diverse generazioni ricordano ancora con affetto.

Un gruppo composto da cittadine e cittadini con diverse esperienze e competenze ha deciso di unirsi per ridargli vita e trasformarlo in un luogo di aggregazione e socialità, svago e offerta culturale.

 

Il 9/10/2018 il gruppo si è ufficialmente costituito nell’Assoc. ViveVisioni Impresa Sociale, con sede in Verona, Via Cristofoli 31-A c/o Mag.

 

Negli spazi del cinema si realizzeranno: proiezioni cinematografiche, un social-bar, spazi e laboratori a disposizione delle varie realtà del territorio e una futura Accademia delle arti cinematografiche a respiro internazionale.

Il cinema ha bisogno di essere ammodernato e per questo il gruppo si sta attivando su più fronti per trovare risorse, con una raccolta fondi tra cittadini e cittadine che credono nel progetto, con bandi pubblici per il recupero di sale cinematografiche, con il crowdfunding…

 

Per raggiungere l’obiettivo è importante che siamo in tante e tanti a sostenerlo!

 

E’ partita una campagna di azionariato popolare per raccogliere col contributo della comunità 55.000 euro per dare impulso al progetto ed integrare il contributo regionale di euro 47.000.

Puoi partecipare anche tu:

  • Donando il tuo tempo e le tue competenze come volontaria/o
  • Con una quota di adesione da 55 euro

Puoi versare la cifra in contanti durante gli eventi di promozione oppure con bonifico sul c/c intestato a:

Ass. ViveVisioni Impresa Sociale c/o Cassa Padana – Fil. Verona IBAN IT87O0834011700000002100875 Causale (da specificare sempre) “Ri-Ciak quota adesione” (contestualmente inviaci la scheda compilata con i tuoi dati a cinemariciak@gmail.com)

 

Per maggiori informazioni: http://bit.ly/cinericiak

 

Sostengono il progetto: Università di Verona – Dipartimento Culture e Civiltà, Accademia di Belle Arti, Mag Verona, Camera di Commercio di Verona e la sua Agenzia t2i, CGIL, CISL.

 

Contatti:

E-mail: cinemariciak@gmail.com

Cell.: 3482267681

https://www.facebook.com/riciakverona/

 

***

TEATRO FONTEGO

Andrà tutto bene?

 

Sabato 25 luglio alle 21,15 | ANDRÀ TUTTO BENE? |

di WALTER LEONARDI e ALESSIO TAGLIENTO

con WALTER LEONARDI

 

sull’aia antistante al Teatro del Fontego andrà in scena lo spettacolo in prima nazionale

 

Produzione Buster

 

“Uno spettacolo di puro intrattenimento sulle vicende della vita in “Corona Time” e non solo.

Un vero e proprio “stand up”, parola che odio, ma si capisce prima.

Più che uno spettacolo è uno sfogo, un dirompente, dissacrante e per nulla edulcorato

monologo comico; un bilancio degli ultimi tempi, soprattutto di questo pazzo e tragico momento che abbiamo appena vissuto e che in parte stiamo ancora vivendo: la PANDEMIA…” W. Leonardi.

 

È FORTEMENTE CONSIGLIATA LA PRENOTAZIONE

Al 328 4109059 o 328 7374858

Oppure scrivendo a teatrodelfontego@gmail.com.

 

Associazione culturale Teatro del Fontego

Via Valpolicella 54

37029 San Pietro In Cariano (VR)

FB: https://www.facebook.com/IncontriSottotetto/

 

***

BANCA ETICA

Disarma il tuo risparmio

 

Banca Etica in occasione del 75° anniversario di Nagasaki e Hiroshima organizza un incontro di sensibilizzazione verso le Campagne di pressione alle banche armate.

 

“Il 28 luglio diamo un’occhiatina ai profitti di guerra delle banche.

 

Sono passati 75 anni dall’olocausto nucleare di Hiroshima e Nagasaki.

Sono passati 30 anni dalla promulgazione di una buona legge: la n. 185 del 9 luglio 1990 che ha introdotto in Italia nuove norme sul commercio delle armi.

Sono passati vent’anni dal lancio della prima Campagna di pressione alla Banche Armate. Ma le armi aumentano sempre di più e aumentano i profitti di tante banche. E noi quanto siamo complici?

 

Martedì 28 luglio, alle ore 20.30 incontro on line:

DISARMA IL TUO RISPARMIO.

 

Viene organizzato da 5 GIT (gruppi territoriali soci attivi di Banca Etica): Bolzano, Brescia, Mantova, Trento e Verona.

 

Coordina l’incontro: Padre Filippo Ivardi, Direttore di Nigrizia

 

Introduzione di Mao Valpiana, Presidente Nazionale Movimento Nonviolento

 

Interventi di:

– Giorgio Beretta, analista del commercio internazionale e nazionale dei sistemi militari e di armi comuni.

– Don Fabio Corazzina, Parroco Santa Maria Nascente in Fiumicello (Brescia), già coordinatore nazionale di Pax Christi.

– Elisa Baciotti, componente del cda di Banca Etica e dell’ Osservatorio Banche e Assicurazioni.

 

Iscriviti per partecipare all’incontro: FORM ISCRIZIONE

Interpelleremo i privati e le associazioni, gli enti civili e religiosi: quanto siamo complici nel mercato delle armi?

 

Seguiamo intanto la campagna Banche Armate www.banchearmate.org rilanciata dalle riviste missionarie e l’associazionismo della non violenza.

Antonio Morreale, coordinatore git di Verona”.

 

Banca Etica filiale di Verona

Piazza San Zeno 1, 37123 Verona

www.bancaetica.it/git/

 

***

VILLA ALDEGHERI

Tramonti sui Colli

 

Villa Aldegheri, un’incantevole villa immersa nel verde con vista panoramica sulla Val d’Illasi propone un appuntamento estivo nelle serate del giovedì:  APERICENA dedicato al buon vino e alla buona musica grazie alle Cantine Socie della Strada del vino Soave e alla splendida voce di Sara Fortini.

 

Ecco gli appuntamenti in agenda: 30 luglio, 6 agosto, 13 agosto, 20 agosto, 27 agosto, 3 settembre.

 

L’apericena prevede stuzzichini e un piatto caldo.

Ingresso €15 su prenotazione, tel. 335 5396263.

 

Per info: www.villaaldegheri.com

FB: https://www.facebook.com/VillaAldegheriVerona/

Villa Aldegheri – Via San Biagio 11, 37030 Colognola ai Colli (VR)

 

***

PLANET VIAGGI RESPONSABILI

 

Planet Viaggi ha ripreso l’attività dopo il lockdown proponendo queste attività:

 

31 luglio – 2 agosto | PERGINE FESTIVAL NO LIMITS 2020 |

ALBERI MAESTRI e MUSEO DELL’EMPATIA: sono due progetti resi totalmente accessibili all’interno di Pergine Festival 2020. No Limits è un progetto di inclusione culturale e sociale, nato nel 2012, che mira a rendere accessibili e fruibili una serie di iniziative all’interno del Festival.

Dal 31 luglio al 2 agosto potrai vivere una serie di esperienze sensoriali guidate e accessibili, coordinate dall’associazione Fedora, all’interno di eventi di teatro e arti performative, che da oltre 40 anni porta in Valsugana artisti di calibro nazionale e internazionale, promuovendo la creatività, l’innovazione e la sperimentazione artistica!

 

Programma completo del Festival che si terrà dal 19 luglio al 2 agosto: https://www.perginefestival.it

 

Dal 9 al 17 agosto | LAPPONIA Mare Fiumi Colline Monti |

La Lapponia è una regione sterminata, grande oltre due volte l’Italia ed estesa su quattro paesi. Quando ci si vanta di aver visto la Lapponia, in realtà si deve essere coscienti del fatto che non esiste una sola Lapponia: la varietà paesaggistica, culturale, naturalistica e orografica di questa grande regione richiede anni per essere conosciuta a fondo. Esiste però un bacino fluviale, quello del Tornio-Muonio-Könkämäeno, che permette di osservare questa enorme varietà in pochi giorni di viaggio. Questa zona incontaminata, al confine tra Finlandia e Svezia, si trova fuori dalle rotte del turismo di massa, e si presta perfettamente per un viaggio fotografico nel bel mezzo dell’estate. Le notti bianche, il fenomeno per cui in queste zone non fa mai buio, neppure nel cuore della notte, vi avvolgeranno, e l’acqua, onnipresente in queste zone, farà da contorno alle nostre sessioni fotografiche, guidate da un fotografo professionista. Cercheremo di catturare altri fenomeni spettacolari, come le nubi nottilucenti.

 

Dal 12 al 19 agosto | SARDEGNA Cagliari e l’oristanese |

La Sardegna, isola dalle spiagge da sogno, ci aspetta per un itinerario alla scoperta della parte più vera ed autentica di quest’isola. Esiste infatti una Sardegna inedita, fatta di sapori e di profumi, immersa in una storia millenaria e tradizioni popolari. Questo viaggio ci permetterà di giungere dritti dritti al cuore dell’isola, partendo da Cagliari e arrivando fino all’oristanese. Durante il tour verremo affascinati dalle incantevoli spiagge della costa sud e ovest, esploreremo gli aspetti sonori e musicali delle tradizioni locali come il Giardino Sonoro o il canto a tenores dei pastori. Ci addentreremo all’interno dei nuraghi che testimoniano l’esistenza di una delle più antiche culture del Mediterraneo, infine Orgosolo, con i suoi caratteristici murales a testimonianza di un impegno civile e sociale.

 

Per maggiori info:

PLANET VIAGGI RESPONSABILI

Via Vasco de Gama 12/A, 37138 VERONA.

Tel.: 045 8948363

Mail: viaggiresponsabili@planetviaggi.it

Sito: https://www.planetviaggi.it/

 

***

ARTE DELL’IO E UMANITÀ

“Uomo e cosmo: 7 caratteri, 7 alberi planetari

Una via di conoscenza”

13 – 17 agosto 2020

Castelfeder (BZ)

L’AZIONE PLANETARIA NELLA BIOGRAFIA

Olivo, ciliegio, quercia, olmo, acero, betulla e cipresso, osservati dal vero e conosciuti nella loro peculiarità saranno di guida nella scoperta del proprio e altrui carattere.
L’esile betulla dal bianco tronco fluttuante nel vento e la vigorosa quercia che sta salda nella tempesta, solo per fare un esempio, sono due alberi diversissimi: l’una ci parla del carattere di Venere, amante della bellezza e aperta al mondo, l’altra del carattere di Marte, che esce rafforzato dalle tempeste della vita.

In tali conoscenze si radica l’arte sociale, l’arte di conoscere sé stessi e di interessarsi all’altro nella sua specificità. Il corso è a cura di Paola Forasacco.

I gesti planetari e le relative qualità verranno sperimentati con l’Euritmia, l’arte del movimento, l’arte della parola visibile, a cura di Laura Pallavicini.

 

La partecipazione al seminario è riservata a coloro che abbiano fatto esplicita domanda di ammissione all’associazione, siano stati ammessi come soci, abbiano versato la quota associativa ordinaria annuale di € 20 e quindi abbiano poi versato il contributo associativo supplementare di € 320 per il seminario.

 

Per informazioni e iscrizioni:

Sito: www.artedellio.it

Mail: info@artedellio.it

Tel: 328 55 78 313

 

***

LIBRERIA DELLE DONNE DI PADOVA

 

Martedì 25 agosto 2020, ore 20.30 | Colette, gruppo di lettura |

per Margaret Atwwod

 

L’uovo di Barbablù

 

 

 

Incontro mensile del gruppo di lettura di Lìbrati su Zoom. Verrà letto Margaret Atwood, L’uovo di Barbablù. Qui la quarta:

 

Una fine che si approssima e di cui si intravedono le crepe nella parete, questo è l’incombente senso di minaccia e l’anticipo di liberazione che si deve provare dentro un uovo, un guscio protettivo e autosufficiente dove ci si prepara alla sopravvivenza in un mondo esterno probabilmente pericoloso.E proprio in quest’uovo pronto a schiudersi sembrano vivere le donne ritratte in questi racconti da Margaret Atwood, ognuna di loro, come nella favola di Barbablù, ha una chiave per entrare in una stanza segreta e ha tutta l’intenzione di usarla. Magari per abbandonarsi a reminiscenze seguendo un flusso che le conduce all’idillio di un’ultima lunga estate al riparo dalla vita adulta, trascorsa nei boschi a sfuggire da un fidanzato noioso oppure in un mare dove l’orizzonte è chiuso da ingombranti mercantili. Le Betty e le Loulou di questo mondo, impegolate come sono in complicatissimi ménage domestici, tentano di tenere tutto assieme rimandando l’inevitabile crollo, che sia con un gruppo di poeti sfaccendati che dipendono dall’unica donna della casa o una fragile esistenza fatta di colazioni accanto a un marito fedifrago.In questi momenti in cui la fine dei tempi sembra farsi quotidiana, Atwood è ancora capace di sgretolare il rivestimento di cui sono circonfuse le nostre vite per metterne a nudo tic e manie, paure e slanci.

 

Incontro su zoom.

 

E’ necessaria l’iscrizione inviando una mail a libreriadelledonnepadova@gmail.com.

 

LIBRERIA DELLE DONNE

via San Gregorio Barbarigo 91, 35141 – Padova

 

libreriadelledonnepadova@gmail.com

Tel.: 049 8766239

 

***

COOP. CA’ MAGRE

 

La Cooperativa Agricola Biologica Ca’ Magre prosegue la vendita diretta dei prodotti agricoli con i consueti mercati settimanali

 

MERCATINI SETTIMANALI:

  • Martedì e sabato mattina a Mantova, viale Oslavia;
  • Mercoledì mattina a Bovolone, piazza Scipioni;
  • Giovedì mattina a Verona, piazza Isolo;
  • Venerdì mattina presso l’Albero di Pescantina;
  • Venerdì pomeriggio presso la Ceres;
  • Sabato ad Arbizzano, loc. Novare, piazza Rossa.

 

**IMPORTANTE**
La consegna del giovedì alla Ceres: le consegne si spostano dal giovedì pomeriggio al venerdì pomeriggio a partire da venerdì 17/07 per il mese di luglio e tutto agosto. A settembre riprenderà la modalità del giovedì.

 

L’ordine delle cassette deve prevenire entro le 12:00 del giorno antecedente ai vari mercatini.

 

Si può effettuare per telefono allo 0456630692 o alla mail info@camagrecoop.net specificando luogo di consegna, nome, cognome e telefono.

Per info e accordi potete telefonare a Antonio (3332418952) o a Giulia (3490924951).

 

È pregata la diffusione dell’opportunità di cassette pronte.

 

FB: https://www.facebook.com/coopcamagre/

 

***

“R.ACCOLTI”

a San Massimo verdure fresche condite con la SOLIDARIETÀ

 

L’orto di S. MASSIMO sede del Progetto R.ACCOLTI si regge sull’impegno dei soci-volontari della ns. Associazione GLI ORTI DI S. GIUSEPPE OdV in perfetta sintonia con le persone che, per i più svariati motivi sono in una fase di vulnerabilità e sono sostenuti dai Servizi Sociali comunali.

Nonostante le giuste precauzioni imposte dal COVID, tutti gli operatori sul campo hanno svolto un lavoro encomiabile, essendo riusciti a impostare la stagione.  Gli sforzi non sono stati vani e questi sono i RACCOLTI oggi disponibili:

INSALATA gentile, sempre croccante nelle sue declinazioni: verde, rossa, riccia.

CIPOLLE di Firenze, bianche, gialle, rosse.

ZUCCHINE, a scelta col fiore, da fare fritto o al forno.

MELANZANE lunghe e sottili varietà Perlina, le prime giunte a maturazione.

BARATTIERI, i “cetrioli digeribili” che hanno conquistato i veronesi.

TESTE dAGLIO fresche e profumate.

E altri ortaggi a seguire.

 

Ma la notizia più importante è che, con la rotazione dei soci-volontari, lOrto sarà APERTO tutti i SABATO di LUGLIO e di AGOSTO in orario 09.00 – 13.00. Perché non fare un salto prima della piscina, della gita al lago o in montagna? Oppure, se preferite poltrire a letto, in tarda mattinata?

Ciò non esclude che potete venire a trovarci sul campo mentre si lavora, tutte le mattine – ore 8.30/12.30 – da Lunedì a Venerdì.

L’indirizzo è via Brigata Aosta, 8/bSan Massimo (dalla parte del muro antico della via, che è a senso unico, si trova un cancello aperto dal quale si accede allORTO, dotato di ampio parcheggio).

 

R.ACCOLTI è un progetto di Agricoltura Sociale partecipativa che è nato per opera, ed è oggi interamente gestito, dall’Associazione “Gli Orti di san Giuseppe OdV”.

L’obiettivo è quello di associare l’aspetto produttivo proprio di un’azienda agricola – i RACCOLTI – con la ricerca di percorsi nuovi a sostegno di “misure di inclusione sociale attiva e partecipata” a favore di persone vulnerabili che, sull’orto, sono ACCOLTE in coerenza con lo spirito e lo statuto associativi.

Il progetto, partito avviato nel 2015, si sviluppa su un ampio appezzamento ricevuto in concessione dal Comune di Verona e sito nel cuore del quartiere di San Massimo. Il campo, incolto da anni, è stato dissodato, arato, fresato, letamato e reso in condizioni di produrre.

Dal 2016, un gruppo di persone in svantaggio sociale coltivano verdura di stagione in pieno campo con metodi naturali, guidate da un agronomo volontario e sostenute da un educatore.

 

In questa attività agricola sono presenti diversi aspetti adatti a supportare un percorso di fattivo inserimento.

Responsabilizzazione individuale con compiti non gravosi da svolgere unita alla richiesta d’impegno continuativo.

Il lavoro di gruppo in ambiente gradevolmente positivo e, soprattutto, i risultati tangibili in poche settimane procurano soddisfazione personale e accresciuta autostima.

Sul campo vi è minimo uso di macchinari agricoli e, solo quando strettamente necessario, l’impiego unicamente di prodotti di difesa autorizzati per le colture a “Difesa Integrata” come da Disciplinare Regionale.

 

Per ogni richiesta di ulteriori informazioni, contattate Adriano Merlini 348 247 3134