Le News di Mag Verona n. 223

Le News di Mag Verona n. 223

È on-line la nuova newsletter di Mag Verona

Buona lettura!

Notizie dalla Mag di Verona

223 – 14 novembre/28 novembre 2019

***

Ultimo A&P

“Stiamo nel presente avendo a cuore il futuro”

Autogestione & Politica Prima

N.4 ottobre/dicembre2019

E’ uscito il nuovo numero del trimestrale di Azione Mag e dell’Economia Sociale, dal titolo             “Stiamo nel presente avendo a cuore il futuro

Ecco il sommario:

-GRETA THUMBERG: Esempio vivo di autorità femminile 

a cura di Simonetta Patanè

-LE PRATICHE DEL COMITATO INSIEME PER BORGO ROMA

 Dalle proteste per l’ambiente al reale cambiamento

a cura di Gemma Albanese

– PIANTARE BOSCHI: UN PROGETTO VERONESE A CUI DARE

 “Contadini e Contadine (e non solo) per il clima”

a cura di Paolo Dagazzini

– LA TRAPPA DI SORDEVOLO

  Per reimparare ad abitare i borghi del futuro

a cura di A. Miriam Biga

– La battaglia si consuma a tavola!

a cura di Ivan Tommasi

– CITTA’ AUTOSUFFICIENTI:

  tra produzioni locali e connessioni globali – THE FAB CITY 

a cura di Rebecca Tosi

– VISIONI DEL PRESENTE 

  Visitando la Biennale d’arte di Venezia del 2019  

a cura di Donatella Franchi

– INNOVAZIONE IMPRENDITIVA E RESPONSABILITÀ SOCIALE INTEGRATA

 Dal Progetto alla teoria in due libri l’eredità fertile di “Cooperiamo per l’Economia   

 del Buon Vivere Comune

a cura di Fabiana Bussola

Spaginando Verona città italiana dopo Roma che ha perso più verde

A Milano nasce il progetto di “forestazione urbana”:  3 milioni di nuovi alberi entro il 2030

Invitiamo tutte e tutti a venirci a trovare alla Casa Comune Mag dove sono disponibili gratuitamente copie del trimestrale anche da regalare ad amiche ed amici. Dopo aver apprezzato la nostra rivista (Autogestione e Politica Prima), è possibile sottoscrivere l’abbonamento al costo di € 25 annui venendo in sede o cliccando al seguente link: http://magverona.it/partecipa-e-sostieni-la-mag/abbonati-alla-rivista-ap/

Per info: contattateci via mail a info@magverona.it o contattateci al numero telefonico 045-8100279.

***

COOPERIAMO PER L’ECONOMIA DEL BUON VIVERE COMUNE

Disponibili presso MAG le pubblicazioni finali del progetto

Tra giugno e ottobre 2018 si è svolto presso Mag un importante ciclo di seminari che ha messo a tema la responsabilità sociale come modo d’essere impresa in una relazione feconda con i territori di riferimento. Il Progetto nel rilanciare l’Ecosistema dell’Economia del Buon Vivere, ha ospitato tre ricerche, in collaborazione con l’Università di Verona (Dip. Culture e Civiltà e Scienze Economiche).

Il progetto “Cooperiamo per l’Economia del Buon Vivere Comune” si è concluso da alcuni mesi, ma vi ricordiamo che sono disponibili gratuitamente alla Mag, per chi volesse riprendere e approfondire quanto è emerso da due intensi anni di progetto, le due pubblicazioni finali:

Quaderno: RESPONSABILITÀ SOCIALE INTEGRATA dalle imprese ai territori e ritorno di Simonetta Patané

–  SCINTILLE DI INNOVAZIONE IMPRENDITIVA: la responsabilità sociale di territorio tra presente e futuro a cura di Emanuela Gamberoni e Luca Zarri

Per ulteriori dettagli: http://magverona.it/wp-content/uploads/2019/07/pubblicazioni-Cooperiamo.pdf?fbclid=IwAR1CUoNRGe2JVEnro1NpYsKBhfCkhJnO6Cz26Oy-fz0dmNk2pcp8jCknFLU

***

RI-CIAK!

Cinema di Comunità a Veronetta

Il Ciak è stato uno storico cinema di Veronetta, chiuso da una decina d’anni e che diverse generazioni ricordano ancora con affetto.

Un gruppo composto da cittadine e cittadini con diverse esperienze e competenze ha deciso di unirsi per ridargli vita e trasformarlo in un luogo di aggregazione e socialità, svago e offerta culturale.

Il 9/10/2018 il gruppo si è ufficialmente costituito nell’Assoc. ViveVisioni Impresa Sociale, con sede in Verona, Via Cristofoli 31-A c/o Mag.

Negli spazi del cinema si realizzeranno: proiezioni cinematografiche, un social-bar, spazi e laboratori a disposizione delle varie realtà del territorio e una futura Accademia delle arti cinematografiche a respiro internazionale.

Il cinema ha bisogno di essere ammodernato e per questo il gruppo si sta attivando su più fronti per trovare risorse, con una raccolta fondi tra cittadini e cittadine che credono nel progetto, con bandi pubblici per il recupero di sale cinematografiche, con il crowdfunding…

Per raggiungere l’obiettivo è importante che siamo in tante e tanti a sostenerlo!

 E’ partita una campagna di azionariato popolare per raccogliere col contributo della comunità 55.000 euro per dare impulso al progetto ed integrare il contributo regionale di euro 47.000.

Puoi partecipare anche tu:

  • Donando il tuo tempo e le tue competenze come volontaria/o
  • Con una quota di adesione da 55 euro

Puoi versare la cifra in contanti durante gli eventi di promozione oppure con bonifico sul c/c intestato a:

Ass. ViveVisioni Impresa Sociale c/o Cassa Padana – Fil. Verona IBAN IT87O0834011700000002100875 Causale (da specificare sempre) “Ri-Ciak quota adesione” (contestualmente inviaci la scheda compilata con i tuoi dati a cinemariciak@gmail.com)

Attualmente siamo 235 soci/e, ne mancano 765:

sottoscrivi anche tu la tua quota!

Scarica la scheda di adesione qui:

https://drive.google.com/open?id=1ug6HqfujR34SBkQukBintUVx00HqZGX-

Per maggiori informazioni: http://bit.ly/cinericiak

Sostengono il progetto: Università di Verona – Dipartimento Culture e Civiltà, Accademia di Belle Arti, Mag Verona, Camera di Commercio di Verona e la sua Agenzia t2i, Paolo Valerio e Art&Co.

Contatti:

E-mail: cinemariciak@gmail.com

Cell.: 3479866921

Pagina Facebook:  https://www.facebook.com/riciakverona/

***

Condividete con noi le vostre iniziative!

La newsletter sarà più ricca e arriverà a tante e tanti

Invitiamo tutte e tutti coloro che promuovono iniziative di condividerle non solo attraverso Facebook, ma anche di inviarcele via posta elettronica: le inseriremo volentieri nella newsletter. Questo ci permetterà di arricchirla grazie ai vostri interessanti e coinvolgenti eventi e di poter dare maggior risonanza e spazio alla ricerca diffusa e alle pratiche creative e autorganizzate nei diversi contesti. La prossima verrà inviata il 28 novembre quindi per permetterci l’inserimento delle iniziative è necessario farcene pervenire un breve testo a info@magverona.it entro 26 novembre.

Scrivete a: info@magverona.it; tel. 045-8100279 – Giulia Pravato

***

MondoMag

***

CASA COMUNE MAG

La campagna mattoni prosegue con

 i caldi mattoni da 500 euro!

La CASA COMUNE MAG per l’Economia Sociale e la Finanza Solidale è all’ultimo step.

Molte persone ed enti hanno contribuito alla sua realizzazione con i preziosi mattoni

da 500 euro e  siamo  oltre  2/3 dell’obiettivo:  ad oggi la sottoscrizione è di 846

mattoni, per  un  valore  di  euro  423.500,00;    ne   mancano   104.    Ora   si   tratta  di

COMPLETARE L’OPERA. Mancano gli ultimi euro che includono un piccolo investimento per il risparmio energetico e alcune spese sopraggiunte anche per migliorie ai bagni e ad altre infrastrutture della CASA.

Aggiungiamo insieme nuova energia relazionale alla CASA COMUNE MAG!

Seguici su facebook

https://www.facebook.com/pages/Mag-Verona/165752456792853?ref=ts&fref=ts

IBAN  IT 88 K 08315 60031 000010005575

c/c intestato : Mag Soc. Mutua per l’Autogestione – Causale: Casa Mag

***

Il 5×1000 al Microcredito

Comitato Mag per la Solidarietà Sociale Onlus

 E’ tempo di dichiarazione dei redditi e vi ricordiamo che è possibile devolvere il 5×1000 al Comitato Mag per la Solidarietà Sociale Onlus, per supportare col Microcredito uomini e donne in situazione di svantaggio economico, personale o sociale.

Il fondo costituito col 5×1000 permette infatti di erogare piccoli prestiti per far fronte a situazioni di temporanea difficoltà economica o per avviare un proprio progetto di autoimpiego e crearsi un futuro lavorativo.

Potete contribuire firmando per il sostegno alle organizzazioni non lucrative di utilità sociale indicando il nostro codice fiscale: 93211120238.

Per approfondire cosa abbiamo fatto negli ultimi due anni, leggi il rendiconto e le storie di alcune delle persone che abbiamo aiutato qui: http://www.comitatomag.org/dona-il-tuo-5×1000-al-microcredito-2/

Un gesto semplice per far germogliare nuove possibilità! Grazie!

Per info: 0458100279; info@comitatomag.org ; www.comitatomag.org

***

Progetti di Microcredito

e di Bilancio personale e familiare

Vi ricordiamo che presso lo Sportello di Microcredito di Mag sono attivi vari progetti per erogare piccoli prestiti a persone che si trovano in una temporanea difficoltà economica, o che desiderano avviare una loro attività d’impresa. Il Microcredito si rivolge a quanti e quante sono esclusi dal sistema bancario cosiddetto “tradizionale”, perché hanno situazioni lavorative o personali precarie o complesse, che difficilmente sono prese in considerazione dalle banche. Caratteristica fondante del Microcredito è quella di dare ascolto, fiducia e accompagnamento alle persone in stato di necessità.

Per dettagli sul Microcredito alle persone, alle famiglie e all’avvio d’impresa, in convenzione con la Valpolicella Benaco Banca: http://www.magverona.it/wp-content/uploads/2016/03/Brochure-microcredito_NEW.pdf

Per dettagli sul Microcredito in convenzione con Cassa Padana (per chi risiede nella Bassa Veronese): http://www.magverona.it/wp-content/uploads/2016/03/Brochure-microcredito-CASSA-PADANA_DEF.pdf

È attivo il progetto Microcredito Sociale e Relazionale per lavoratrici/tori disoccupati, in mobilità, in cassa integrazione, lavoratori/trici autonomi che hanno cessato l’attività, lavoratori/trici sottoccupati, o dipendenti di aziende in stato di crisi, che siano residenti nei Comuni aderenti (Fumane, Grezzana, Legnago, Ronco all’Adige, San Bonifacio, Sant’Ambrogio di Valpolicella, Sona e Valeggio sul Mincio). Il progetto prevede l’erogazione di microcrediti di massimo 3.500 euro, a tasso zero.

Per dettagli: http://www.magverona.it/wp-content/uploads/2016/04/Locandina-Microcredito-Sociale-e-Relazionale-MAG.pdf

Per lavoratori/trici del settore Edile è attivo uno specifico progetto di Microcredito, con condizioni diverse, per poter supportare anche chi è temporaneamente disoccupato, si trova in cassa integrazione, in mobilità, o lavora ad orario ridotto.

Per dettagli: http://www.magverona.it/wp-content/uploads/2016/03/VOLANTINO-MICROCREDITO-LAVORATORI-EDILI.pdf

Altro progetto dello Sportello di Microcredito è Non di solo pane, che prevede percorsi di accompagnamento nella gestione del proprio bilancio familiare e nella riflessione sugli stili di vita. Si tratta di percorsi individuali della durata di un anno (7 incontri).

Per maggiori informazioni e per appuntamenti: microcredito@magverona.it; tel. 045-8100279

***

Mag e dintorni

 ***

 LIBRERIA DELLE DONNE DI MILANO

Ecco le prossime iniziative alla Libreria delle Donne di Milano:

Venerdì 15 novembre alle ore 18.30, Le sorelle Agnesi, la gloria del mondo, la gloria del cielo, di Stefania Porrino, (Editoria&Spettacolo 2019).

L’autrice mette in scena la storia conflittuale ma anche solidale delle sorelle Agnesi: Maria Gaetana, illustre matematica e fondatrice con la sorella Paola dell’ospedale Fatebenesorelle, oggi Fatebenefratelli, e Maria Teresa, celebre musicista e compositrice. Segue lettura scenica del testo con Angelica CacciapagliaDomitilla Colombo e Diana Vasileva.

http://www.libreriadelledonne.it/incontri_circolodellarosa/le-sorelle-agnesi-la-gloria-del-mondo-la-gloria-del-cielo/

– Sabato 16 ore 18.00  –  BOOKCITY
La fabbrica delle protagoniste. Le donne sono dappertutto e quando prendono la parola niente resta come prima. Loriana Lucciarini è una metalmeccanica che scrive storie e nel libro Doppio carico – Storie di operaie, Villaggio Maori Edizioni 2019. Per discuterne incontriamo la Segretaria generale Fiom-Cgil Francesca Re David e l’autrice. Apre il dialogo Giordana Masotto.http://www.libreriadelledonne.it/incontri_circolodellarosa/la-fabbrica-delle-protagoniste/

– Domenica 17 ore 17.00  –  BOOKCITY
L’Associazione Lucrezia Marinelli presenta Becoming Astrid, un film di Pernille Fischer Christensen, Svezia, Danimarca, 2018. “Astrid, come fai a scrivere così bene sull’essere bambini, quando tu non lo sei da così tanto tempo?” –  comincia con la lettera di un bambino ad un’anziana Lindgren, lo squisito ritratto della giovinezza della leggendaria autrice di Pippi Calzelunghe e di altre famosissime storie. Introduce Silvana Ferrari.

http://www.libreriadelledonne.it/incontri_circolodellarosa/becoming-astrid-2/

– Venerdì 22 ore 18.30
Con Rima di Frattura, Guida editori 2019, prosegue il confronto tra letteratura e arte visiva,  avviato durante la mostra “Vetrine di libertà” 2019. Paola d’Agnese e Fabrizio Falconi, partendo dalle loro vite, con poesie e prose poetiche indagano la relazione tra donne e uomini. Presenti gli autori, l’artista Bruna Esposito e Marisa Guarneri della Casa di Accoglienza donne maltrattate di Milano. Coordina Francesca Pasini.

http://www.libreriadelledonne.it/incontri_circolodellarosa/rima-di-frattura/

– Sabato 23 ore 18.00
Corpi sensibili nella relazione di cura, quaderno di Metis, centro medico-psicologico diretto da Gemma Martino, ed. Metis 2019. Le autrici, a partire dalla propria esperienza, interrogano i protocolli di cura alla ricerca di uno strumento che tenga conto della scienza, insieme a tutto quello che il/la paziente porta. Ne discutiamo con Annamaria Piussi e Maria Castiglioni, due tra le autrici. Introduce Laura Colombo.

http://www.libreriadelledonne.it/incontri_circolodellarosa/corpi-sensibili-nella-relazione-di-cura/

– Sabato 30 ore 18.00
La carta coperta. L’inconscio nelle pratiche femministe, a cura di Chiara Zamboni, Moretti&Vitali 2019. E’ l’inconscio la carta coperta delle pratiche di donne e ne indica impreviste capacità di trasformazione. Introduce Luisa Muraro che ha letto il libro con grande interesse. Ne discutiamo con Lia Cigarini, Riccardo Fanciullacci, Wanda Tommasi e Chiara Zamboni.

http://www.libreriadelledonne.it/incontri_circolodellarosa/meccanici-i-miei-occhi-nati-in-laboratorio-dallutero-in-affitto-alla-manipolazione-genetica/

Scuola di scrittura politica

Nel gennaio 2020 si apre una nuova edizione della Scuola di scrittura pensante di Luisa Muraro e Clara Jourdan, durata 11 anni dal 2007 al 2017. Si riparte da idee emerse in un incontro recente alla Libreria delle donne. È emerso che le distanze tra politica delle donne e politica in senso ordinario si sono accorciate, ma che cosa vuol dire e che conseguenze ci sono? Da qui l’idea di una scrittura politica che  aiuti a pensare la politica delle donne che interagisce con il mondo globale. Il corso comincerà sabato 18 gennaio 2020 e continuerà per tutti i sabati fino al 21 marzo compreso, dieci incontri dalle 10.30 alle 13.00, presso la Libreria delle donne in via Pietro Calvi, 29 – 20129 Milano (tel. 02 70006265).Al primo incontro suggierisce di portare almeno 5 titoli per un inizio dei lavori sul tema: che cosa funziona quando un titolo funziona e viceversa, che cosa non funziona quando un titolo non funziona. La Scuola è aperta a maschi e femmine.

Per altre informazioni e per iscriversi, rivolgersi a Clara Jourdan: info@libreriadelledonne.it

Per saperne di più: http://magverona.it/wp-content/uploads/2019/10/222-Scuola-di-scrittura-politica.pdf

Contatti:

Libreria delle donne di Milano

Via Pietro Calvi 29 – 20129 Milano

Tel: 0270006265 Fax 0271093653

e-mail: info@libreriadelledonne.it

Sito: http://www.libreriadelledonne.it/contatti/

***

INCONTRI DI LIBRE!

Ecco le prossime iniziative di LIBRE:

Venerdì 15 novembre alle ore 18.00, Viaggi nella grande guerra (Unicopli) con l’autrice Claudia Berton.

Ricorre quest’anno il centenario della Conferenza di pace di Versailles, che ridisegnò Europa e Medio Oriente con la formazione di nuovi Stati nazionali. Osservando questi scenari è legittimo chiedersi se sia mai davvero finita la Grande Guerra, le cui conseguenze, dopo un ventennio di sommovimenti e dittature, hanno portato al secondo conflitto mondiale. http://www.libreverona.it/viaggi-nella-grande-guerra/

Venerdì 22 novembre 2019 alle ore 18.30, I figli di “Gilgames. Omogenitorialità e psicoanalisi”, ed. Mimesis con la curatrice Giorgia Fracca. Questo numero di LETTERa nasce dalle curiosità suscitate da una giornata di studi sul tema della sessuazione e dell’omogenitorialità tenutasi nell’ottobre 2017 nella sede milanese dell’Associazione Lacaniana Italiana di Psicoanalisi. http://www.libreverona.it/i-figli-di-gilgames-omogenitorialita-e-psicoanalisi/

Giovedì 21 novembre 2019 alle ore 18.00 Presentazione del libro “Il mondo contro” Ed. Mondadori con l’autore Jacopo Olivieri

Questo romanzo è nato da «Ce l’hai una storia?», un contest per ragazzi e ragazze sotto i 18 anni per selezionare la migliore idea narrativa per un libro. Età di lettura: da 10 a 14 anni.

http://www.libreverona.it/il-mondo-contro/

Sabato 23 novembre 2019 alle ore 18 Presentazione del libro “Morfeologie” Ed. Iod con l’autore Stefano Taccone; interverranno Lorenzo Gobbi e Francesca Di Gioia.

Il volume Sogniloqui raccoglie 12 racconti brevi di Stefano Taccone. Il suo progetto nasce da una esigenza intimistica di raccontare storie di vita quotidiana, fatta di sogni e realtà. L’autore è ben conosciuto, come critico, al vasto pubblico dell’arte contemporanea.

http://www.libreverona.it/morfeologie/

Giovedì 28 novembre 2019 alle ore 18 Presentazione del libro  “L’analisi filosofica. Avventure del senso e ricerca mito-biografica”, Mimesis con l’autrice Chiara Mirabelli

La proposta nel campo della cura e della ricerca del senso che porta il nome di analisi biografica a orientamento filosofico, dopo anni di sviluppi e scoperte all’incrocio tra pratiche filosofiche, psicologie del profondo e spiritualità laica, ha preso la forma di una professione e di uno stile di vita che rispondono creativamente, e consapevolmente, al disagio esistenziale del nostro tempo.

http://www.libreverona.it/lanalisi-filosofica-avventure-del-senso-e-ricerca-mito-biografica/

Sabato 30 novembre 2019 alle ore 18; Presentazione del testo “Amore e rabbia” con l’autore Massimo Priviero

Amore e rabbia è la fotografia di un uomo felicemente fuori dagli schemi: non etichettabile, solitario, intimamente forte, saldo e, tuttavia, assai emotivo.Il romanzo di un’esistenza, tra autocoscienza e autobiografia, dove l’amore per il rock d’autore si mescola, con sincerità e struggimento, a quello per il socialismo rosselliano. http://www.libreverona.it/amore-e-rabbia/

Libre! Società Cooperativa

Orari: dal martedì al sabato 10 – 13 e 16 – 20

Via Interrato dell’Acqua Morta 38, 37129 Verona tel: 0458033983

http://www.libreverona.it/

www.facebook.com/LibreVerona

***

LìBRATI

Libreria delle donne di Padova

Ecco le prossime iniziative alla Libreria delle Donne di Padova:

Venerdì 15 novembre alle 17.00, presentazione di Manifesto per la verità. Donne, guerre, migranti e altre notizie manipolate di Giuliana Sgrena. Sarà presente l’autrice.

Per papa Francesco Eva è stata vittima di una fake news uscita dalla bocca del serpente. A quanto pare, da allora le bufale non hanno smesso di rovinare le donne, visto che ancora oggi se una ha subito molestie si scrive che ci ha fatto carriera, mentre se uno ammazza la moglie per i giornali ha agito in preda a una rabbia momentanea.

Sabato 16 novembre 2019 dalle 10:00 alle 14:00, Workshop a cura di Erica Leonardi Creare armonia in un gruppo. Eliminare il rumore di fondo. Impariamo le tecniche di gestione dei gruppi attraverso il teatro creativo. Il workshop, della durata di 4 ore, si articola in due momenti. Durante la prima parte teorica verranno esaminati gli strumenti tecnici di base per l’armonizzazione dei gruppi. Costo: 40,00 euro (con tessera Virginia Woolf 2019, costo 5,00 euro)

Sabato 16 e domenica 17 novembre 2019 dalle 10.00 alle 13.00 – dalle 14.00 alle 17.00. Saper vedere/saper scrivere laboratorio di scrittura con Barbara Buoso

Un laboratorio di scrittura in cui si insegnerà ad approfondire uno dei talenti più importanti per chi vuole scrivere: la capacità di osservare. Per iscriversi inviare una email con oggetto “Conferma conferma corso Saper vedere/saper scrivere” indicando nella mail il proprio cellulare. Costo: 140,00 euro (con tessera Virginia Woolf).

Sabato 16 novembre 2019 alle 18:00. Presentazione di “I tarocchi e la tradizione iniziativa. La sapienza delle carte” di Daniele Palmieri Sarà presente l’autore. Introduce Ilaria Durigon. I Tarocchi sono un libro collettivo, che si esprime con il linguaggio più profondo dell’interiorità umana: il simbolo. Un libro in continuo mutamento, che nelle sue innumerevoli combinazioni contiene, potenzialmente, tutte le storie.

Domenica 17 novembre 2019 dalle 10:00 alle 14:00. Dar corpo alle parole Training intensivo di lettura ad alta voce con da Carla Stella. Lìbrati, in collaborazione con l’associazione Virginia Woolf, organizza  un training intensivo di lettura ad alta voce, espressiva ed interpretativa.

Martedì 19 novembre 2019 dalle 17:00 alle 18:00. Thè letterario Lettere ed epistolari delle grandi donne della letteratura. Le lettere di Emily Dickinson a cura di Ilaria Durigon. Durante questo incontro esamineremo le lettere di Emily Dickinson, la grande poeta americana.

Giovedì 21 novembre 2019 alle 18.00. Presentazione/discussione libera di “Il mondo è sessuato. Femminismo e altre sovversioni” di Geneviève Fraisse a cura di Laura Capuzzo

Una serata di discussione e confronto a partire dal volume di Geneviève Fraisse “Il mondo è sessuato. Femminismo ed altre sovversioni” (Nottetempo). Il volume ha la prefazione di Annarosa Buttarelli e la postfazione di Luisa Muraro.

Domenica 24 novembre dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:00 Autobiografia e Sogno. Laboratorio teorico-pratico sul sogno condotto da Andrea Diana

Sognare è per tutti. E’ un luogo intimo, proprio della notte e del riposo, in cui si riversano gli avvenimenti e le emozioni della quotidianità creando mondi alternativi e fantasmagorici. Ci si ricorda dei sogni e spesso ce li si porta appresso, durante gli accadimenti quotidiani. I sogni sono racconti alternativi della nostra storia personale; sono parte integrante del proprio racconto autobiografico e in quanto tali ci possono essere utili per “guardarci da fuori”, per identificarci.

Giovedì 28 novembre 2019 alle 17:30 Presentazione di Raccontami tu  di Maristella Lippolis Sarà presente l’autrice. Introduce Saveria Chemotti Lìbrati vi aspetta per la presentazione del romanzo “Raccontami tu” di Maristella Lippolis. Sarà presente l’autrice. Introduce Saveria Chemotti.

Contatti: via San Gregorio Barbarigo 91 35141 – Padova Tel. 049 8766239

http://www.libreriadelledonnepadova.it/

E-mail: libreriadelledonnepadova@gmail.com

***

Il di più e l’oltre delle pratiche creative delle donne

Sabato 16 novembre Insieme ArTe Amare Chioggia organizza presso la sala conferenze del Museo Civico (in via Campo Guglielmo Marconi, 1- Chioggia VE) alle ore 15.00, l’incontro: “Il di più e l’oltre delle pratiche creative delle donne“, introdotto da Donatella Franchi. La politica delle donne ha individuato nella parola la via per la trasformazione di sé e della realtà, ma non c’è dubbio che anche l’arte e le pratiche creative siano una forza trasformatrice che si rivolge al mondo. Mentre da tempo le artiste si affe­rmano sulla scena nazionale e internazionale, cresce, in particolare fra le donne, la partecipazione diretta e inventiva al linguaggio visivo, del teatro, della musica ma non solo. Raccogliendo il desiderio di alcune, si propone un incontro a Chioggia tra quante/i sono impegnate/i in attività creativo-relazionali nella propria e in altre città per mettere a fuoco il senso delle esperienze in cui siamo coinvolte/i. Si tratta di riprendere e rilanciare una riflessione da tempo avviata. Si vorrebbe andare oltre il racconto di ciò che si fa per individuare insieme le questioni e i nodi che emergono dalle nostre pratiche artistiche e politiche.

Durante la giornata, alle ore 11.00, verrà inaugurata anche la mostra: “Ci deve essere un luogo in comune…” promossa da La Merlettaia di Foggia e la Rete delle Città Vicine, con la presenza della curatrice Katia Ricci.

Per visualizzare la locandina: http://magverona.it/wp-content/uploads/2019/10/222-eventi-chioggia.pdf

***

CIRCOLO DELLA ROSA di Verona

 Ecco i prossimi appuntamenti al Circolo:

– Lunedì 18 novembre 2019 ore 18.00

Incontro con l’autrice Presentazione del libro di Adriana Assini Giulia Tofana “Gli amori, i veleni” (Scrittura&Scritture 2017)

Dialoga con l’autrice Maresa Meneghini Adriana Assini vive e lavora a Roma. E’ romanziera e acquerellista. Appassionata di storia, ha scritto diversi romanzi. La storia dell’avvelenatrice, realmente esistita, Giulia Tofana inventrice del noto veleno Acqua Tofana, che vendeva maggiormente alle donne per liberarsi di mariti imposti e violenti.

Per info: http://circolodellarosavr.voxmail.it/rsp/pvdo9a/content/locandina_assini.pdf?_d=49U&_c=1f83fdfd

Sabato 23 novembre dalle 10.00 alle 20.00

Mercatino speciale Troverete vestiti, giacche, gonne, cappelli, ma anche quadri e oggettistica Perché speciale? Perché il ricavato contribuirà ad offrire a Deborah, una ragazza congolese che soffre di gravi problemi di salute, la possibilità di una cura efficace. Maria Grazia Chinato, che si occupa di questa situazione, sarà presente tutto il giorno e vi potrà raccontare di lei e offrirvi tutte le informazioni in suo possesso.

http://circolodellarosavr.voxmail.it/rsp/pvdo9a/content/locandina_mercatino.pdf?_d=49U&_c=b09c1c3b

Venerdì 29 ore 18.00

Palcoscenico al femminile – incontri periodici per un percorso teatrale con Donne che interpretano

Donne – 25 novembre 1960 – L’ultimo volo delle Mariposas. Si tratta di un misto di reading e drammaturgia che ridà voce alle tre sorelle Mirabal, brutalmente assassinate per dissidenza politica il 25 novembre 1960, al tempo della dittatura di Trujllo nella Repubblica Dominicana. Coordinamento ed elaborazione del testo da Il tempo delle farfalle di Julia Alvarez: Fiorenza Brogi. Interpreti: Fiorenza Brogi e Francesca Pasetto.

Evento organizzato nell’ambito delle iniziative promosse dall’Assessorato Pari Opportunità del Comune di Verona in occasione della giornata mondiale per la eliminazione della violenza contro le donne, 25 novembre 2019.

http://circolodellarosavr.voxmail.it/rsp/pvdo9a/content/locandina_le_sorelle_mirabal.pdf?_d=49U&_c=7aa9575a

Circolo della Rosa e Archivia Centro Documentazione Donna

Via Santa Felicita, 13 – 37121 Verona

tel. 0458010275

***

Prossime iniziative

ISOLINA E…

L’Associazione ISOLINA E… organizza e promuove una serie di iniziative ed incontri dedicati ed in vista del 25 novembre Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

L’associazione  partecipa ed invita al Flash mob alla Grande Mela il 16 novembre alle 18. Come ormai da tradizione ci sarà anche il flash mob al centro commerciale di Affi domenica 24 mattina.

La mostra “Com’eri vestita?” sarà allestita in modo itinerante: dall’8 all’11 novembre al Comune di Zane’ nel Vicentino, poi dal 15 al 20 a Lugagnano coinvolgendo i negozi della via principale nell’ “adozione” degli abiti e delle storie. Dal 22 novembre la mostra sarà a Garda a Palazzo Carlotti e al mattino ci sarà l’inaugurazione con Sindaco e Assessora e flash mob degli/delle studenti/studentesse  del “Marie Curie “; il 24 alle 17.00 la mostra verrà allestita a Villafranca.

Sabato 16 novembre alle 21 nella sala del Consiglio Comunale di Sona sarà possibile rivedere lo spettacolo ” Malanova” di Ture Magro.

Il 26 novembre evento in Gran Guardia con gli/le studenti della Rete delle Scuole veronesi.

Queste sono iniziative interessanti e importanti: c’è una rete che sta crescendo, nessuna donna sarà più sola di fronte alla violenza,  nessuno potrà far finta che  certi comportamenti non siano violenti e inaccettabili.

Per info: http://magverona.it/wp-content/uploads/2019/11/folder-violenza-donne-5-SONA.pdf

FB: https://www.facebook.com/isolinaassociazione/

http://www.isolinae.it/

***

Festival della Scienza

Dal 15 novembre si avvia il primo Festival della Scienza, organizzato dall’associazione Scienza Divertente in collaborazione con: Politecnico di Milano Ingegneria aerospaziale, Università di Verona Dipartimento Informatica, Dipartimento Neuroscienze e Dipartimento Biotecnologie, Università di Verona Museo informatica, Dipartimento Scienze Umane, Accademia di Belle Arti, Esu, Fondazione Museo Civico di Rovereto con la mostra “La Luna e poi?”, FIRST LEGO League Italia. In programma dal 15 al 24 novembre, all’interno del prestigioso Palazzo Orti Manara a Verona in Stradone Porta Palio 31 che si trasformerà in un vero e proprio Space Camp, centro educativo e laboratorio d’innovazione aperto ai visitatori dai 0 ai 99 anni, e in vari luoghi della città. Si tratta di un evento che vuole promuovere, valorizzare e trasmettere il sapere scientifico-culturale attraverso reti di collaborazione a livello nazionale ed internazionale, anche attraverso eventi, corsi, premi, convegni, mostre e laboratori sul territorio a carattere interdisciplinare e multisettoriale. Il tema di quest’anno è dedicato allo Spazio inteso come Universo cosmico in cui viviamo, in occasione del cinquantesimo anniversario dell’allunaggio.

L’ inaugurazione sarà il 15 novembre, alla presenza di tutte le autorità e dell’astronauta Umberto Guidoni, come testimonial d’eccezione.

Per visualizzare l’intero programma: https://www.festivalscienzaverona.it/programma/

Contatti:

info@festivalscienzaverona.it

https://www.festivalscienzaverona.it/

***

Laboratorio di Musicoterapia

ARTEDO organizza e promuove un workshop di Musicoterapia  “Songwriting in Musicoterapia” condotto da Fabio de Vincentis (Musicoterapeuta) sabato 16 e domenica 17 Novembre 2019 dalle 9.00 alle 18.00 presso sala circoscrizione, Via Frattini ang via Patuzzi a Verona.

Il laboratorio affronterà le seguenti tematiche:

Il Songwriting (letteralmente “scrittura di canzoni”) e una delle tecniche utilizzabili nel setting musicoterapico. Con questo metodo e possibile valorizzare e condividere i vissuti personali, incoraggiare lo sviluppo e l’autoconsapevolezza, esplicitare disagi e desideri, osservare le proprie paure e promuovere l’autostima, attraverso la composizione di canzoni o storie sonoro/musicali che offrono la possibilita di esprimere liberamente e creativamente le emozioni all’interno di una forma che dia loro contenimento. Tale pratica e utilizzabile in svariati ambiti: scuole, residenze per anziani, aziende, reparti oncologici ecc.

Artedo è Ente Accreditato MIUR, puoi utilizzare la Carta del Docente per partecipare al laboratorio o iscriverti ad un corso Artedo di Arti Terapie.

Per info e iscrizioni:

Telefono:333.3641031 – 349.7314462

E-mail: artedo.veronabrescia@gmail.com

Cell. e Whatsapp: 333.3641031 – 349.7314462

Sito ufficiale:https://artiterapie.artedo.it/artedo-verona/

Facebook: Artedo Brescia/Verona;  Instagram: Artedo Brescia/Verona

***

“Sangue Morlacco”

L’ultimo volo di Gabriele D’Annunzio

Compagnia Gino Franzi

Nell’ambito del progetto che celebra il centenario della “Reggenza del Carnaro”, dopo il successo e la grande partecipazione di pubblico alla Conferenza “Fiume o morte!” 100 anni dall’impresa di Fiume. Siete invitati ora ad assistere allo spettacolo teatrale  “Sangue MorlaccoL’ultimo volo di Gabriele D’Annunzio, sabato 16 novembre alle ore 21.00 al Teatro della Santissima Trinità – Via SS. Trinità VR.

La Compagnia Gino Franzi ricostruisce gli ultimi mesi della Repubblica di Fiume. Nel locale alla moda della città, il Caffè all’Ornitorinco, si avvicendano personaggi storici, stravaganti intellettuali, fanatici rivoluzionari, appassionate legionarie. Ne scaturisce un quadro della piccola e trasgressiva società che solo il carisma di d’Annunzio riesce a tenere insieme. Fa da controcanto all’azione del Vate la voce del popolo fiumano che soffre le disastrose conseguenze economiche prodotte dalla Grande Guerra e dall’embargo nei confronti della città.

Per visualizzare la locandina: http://magverona.it/wp-content/uploads/2019/10/222-gino-fanzi.jpeg

Contatti:

Via Donati 1, 37128, Verona

0458343213

ginofranzi@gmail.com

http://www.ginofranzi.org/

***

Corso

Emozioni, strumento prezioso

Sabato 16 e domenica 17 novembre a Modena presso Circolo Primo Respiro,  Emozioni in Corso organizza il corso Emozioni, strumento prezioso che si basa suEmozioni in Corso-Guida alla parte nascosta e preziosa di sè“(ed.La Meridiana 2014), per specialisti delle relazioni d’aiuto, Insegnanti, Counselor, Educatori, ma anche per tutti coloro che sono interessati ad approfondire (teoricamente) e vivere esperienzialmente le Emozioni primarie con spunti ed esercitazioni. Il corso è condotto da Silvia Cinti ed è composto da due parti:

– il Corso base – Emozioni, uno strumento prezioso – è una Carrellata esperienziale attraverso Rabbia, Paura, Gioia, Vergogna, Disgusto, Tristezza

– il Corso avanzato – Emozioni dietro le quinte – è un Approfondimento ulteriore con riferimento a Emozioni e Corpo, Intelligenza Emotiva, Emozioni secondarie.

Per saperne di piu: http://www.silviacinti.com/emozioni-il-percorso/

Per partecipare è necessario iscriversi.

Contatti:

infoprimorespiro@gmail.com

340-7692689

***

MODUS

 Ecco i prossimi appuntamenti:

-Domenica  17 Novembre  Ore 18:30

Reading L’uomo Che Piantava Gli Alberi Michele Vigilante

Uno Sguardo Che Si Apre Sulla Potenza E La Bellezza Della Natura E Sulla Poesia Che Ne Può Scaturire. Parole E Musica Dal Vivo Accompagnano Il Racconto Di Questa Straordinaria Avventura.

– Lunedì 18 Novembre Ore 21:00 Incontri Pensiero CiberneticoCome La Tecnologia Digitale Condiziona Il Pensiero Davide Marchi

Colloqui Pubblici Su Tecnologia, Economia, Potere. Comprendere I Meccanismi Base Del Pensiero Umano Alla Luce Del Massiccio Tentativo Di Manipolazione Da Parte Dell’attuale Sistema Ipertecnologico.

Martedì 19 Novembre ore 20:00

Cinema La Vita Possibile Un Film Di Ivano De Matteo

In Fuga Da Un Marito Violento, Anna E Il Figlio Valerio Sono Accolti A Torino In Casa Di Carla, Attrice Di Teatro E Amica Di Vecchia Data Di Anna. I Due Cercano Di Adattarsi Alla Nuova Vita Tra Tante Difficoltà E Incomprensioni, Ma L’aiuto Di Carla E Quello Inaspettato Di Mathieu, Un Ristoratore Francese Che Vive Nel Quartiere, Gli Faranno Trovare La Forza Per Ricominciare.

 – Venerdì  22 Novembre  Ore 21:00; Sabato 23 Novembre Ore 21:00

Musica | Teatro Piano Forte ForteTrisonata Per Corpo Femminile E Pianoforte – Compagnia Cidda Infuso

La Vita – La Nascita, L’infanzia, Le Persone, Le Dinamiche Dell’individuo – Visti Attraverso Un Sensuale e Intenso Dialogo Tra Una Donna E Il Suo Pianoforte, Dove Si Superano I Confini Tra Umano e Strumentale.

 – Domenica 24 Novembre Ore 18:00; Lunedì 25 Novembre Ore 21:00

Teatro Ti Amo Troppo Modus Produzioni

Ridere E Piangere Simultaneamente Di Noi Con L’efficacia Della Satira, Profusa A Piene Mani In Un’originale Trasposizione Teatrale Delle Vignette Di Corvo Rosso, Su Uno Dei Temi Più Scottanti E Perennemente Attuali Del Nostro Quotidiano: La Violenza Sulle Donne.

 – Martedì 26 Novembre Ore 20:00

Cinema Rara Un Film Di Pepa San Martín

Il Film Racconta La Storia Vera Di Una Battaglia Legale Intrapresa Da Un Uomo Nei Confronti Della Ex Moglie Per Ottenere La Custodia Delle Figlie. La Ex Moglie Si Dichiara Omosessuale E Questo Diviene Lo Spunto Per L’ex Marito Per Attingere A Tutti I Pregiudizi E Gli Stereotipi Sulla Famiglia E Sull’amore.

 – Venerdì 29 Novembre  Ore 21:15

Cabaret ApotropaticoStand Up Comedy Diego Carli

Serie Di Monologhi Dal Linguaggio Senza Freni. Che Siano Viaggi Religiosi, Matrimoni, Figli, Parchi Giochi O Sexy Shop Poco Importa: Carli Sferza, Ammicca, Colpisce E Scansa, Fa Pensare, Fa Innamorare E Si Fa Odiare Con Calma, Senza Fretta.

 – Venerdì  30 Novembre Ore 21:15

Reading BenLettura Teatrale Tratta Da Due Romanzi Di Doris Lessing: “Il Quinto Figlio” E “Ben Nel Mondo” Francesca Botti E Paolo Marocchino

Chi È Ben Lovatt? Una Creatura Primitiva E Brutale. Un Diverso Che Non Riusciamo A Incasellare In Nessuna Tipologia Di Umano. Solo. Difficile Provare Empatia Per Questo Essere Violento Che Distrugge La Tanto Desiderata Felicità Di Una Numerosa Famiglia Borghese.

 Contatti:

Piazza Orti di Spagna, 37123 Verona

392 3294967

segreteria@modusverona.it; https://modusverona.it/calendario/

***

CONSERVARE LA MEMORIA PER L’AZIONE
Gli Archivi della Nonviolenza

Sabato 23 novembre dalle ore 17.30, presso la Casa per la Nonviolenza, via Spagna 8Verona, si terrà la presentazione pubblica degli archivi storici cartacei e audio del Movimento Nonviolento (fondo Aldo Capitini, Pietro Pinna, Alex Langer), con la partecipazione di Daniele Lugli presidente emerito del Movimento Nonviolento, Andrea Maori archivista, Radio Radicale, Gabriele De VerisAlessandra StarnoniEtna Scorza, Biblioteca San Matteo degli Armeni di Perugia e Mao Valpiana direttore di Azione nonviolenta.

Alle 19.30 ci sarà una pausa con buffet e alle ore 20.30 inizierà lo spettacolo musicale Eppure soffia Ambiente e natura nella canzone italiana, attraverso la musica verranno trattati i seguenti argomenti: Madre Terra, inquinamento, salvaguardia del territorio, pericolo nucleare, emergenza climatica e conversione ecologica. Con la conversazione a cura di Enrico de Angelis, con canzoni dal vivo eseguite da Giuliana Bergamaschi e con Claudio Moro alla chitarra.

L’evento è ad ingresso libero, per maggiori informazioni:

Casa per la nonviolenza,

045.8009803

serviziocivile.nonviolenti@gmail.com

***

DANCE WELL

Con Ass. ARTE3

ARTE3 è lieta di invitarvi Lunedì 25 novembre alle ore 11.30 presso il Foyer del Teatro Nuovo, Piazza Viviani 10, Verona alla presentazione di DANCE WELL – MOVEMENT RESEARCH FOR PARKINSON Dance Well, attivata, ideata e promossa da CSC Centro per la Scena Contemporanea di Bassano del Grappa, è una pratica artistica  inclusiva e  gratuita, rivolta ai malati di Parkinson e a coloro che desiderano vivere l’esperienza di danzare tra le opere di un museo, in un ambiente ispiratore e raccoglitore di storia e creatività. Dance Well è una proposta di Arte e Cultura che può portare beneficio alla qualità della vita delle persone.

Presenteranno e condivideranno la loro testimonianza

  • CSC Centro per la Scena Contemporanea di Bassano del Grappa: Dott.ssa G. Garzotto
  • Direzione Musei di Verona – Comune di Verona: Dott. E. Napione
  • Università di Verona (Dip. Neuroscienze Biomedicina e Movimento): Prof.ssa P. Cesari
  • Unioni Parkinsoniani Verona: Dott. G. Veronesi
  • AIGP (Ass. Italiana Giovani Parkinsoniani): Dott. M. Iachini
  • Teatro Stabile di Verona: Dott. P. Valerio
  • Storica dell’arte e Museologa: Dott.ssa P. Marini

Locandina: http://magverona.it/wp-content/uploads/2019/11/Dance-Well_25.11-ARTE3.jpg

Associazione Culturale ARTE3

Email: comunicazione@arte3.net

Tel. 348 9283107 www.arte3.net

***

“Martedì del ben-essere” con ASPIC VERONA

ASPIC VERONA organizza e promuove conferenze-esperienziali (ad ingresso gratuito) del ciclo “martedi del ben-essere” ASPIC.

I prossimi incontri in calendario per il 2019/2020 sono:

– Martedì 10 dicembre 2019

QUANDO NON TROVO LE PAROLE

Condotto da Giuseppina Lanfredi, Counselor Professionista, Art Counselor

– Martedì 14 gennaio 2020

CIBO, EMOZIONI, RELAZIONI

Condotto da Patrizia Aldrovandi, Counselor Professionista

– Martedi 4 febbraio 2020

ANZIANO A CHI? IL CORAGGIO DI ESSERE CURIOSI

Condotto da Chiara Rossi, Counselor Professionista, formatore

– Martedì 25 febbraio 2020

IMPARIAMO AD ASCOLTARE’

Condotto da Elena Rota, Counselor Professionista

– Martedì 17 marzo 2020

“IL VIAGGIO DELL’ EROE”

Condotto da Federica Mazzi, Counselor Professionista

– Martedì 7 aprile 2020

“IN CAMMINO…IN VIAGGIO VERSO L’INFINITO”

Condotto da Roberta Turri, Counselor Professionista

Le serate (ad ingresso gratuito) si svolgono dalle ore 20.30 alle ore 22.00 presso: Piazzetta Sant’Eufemia 1- 37121 Verona

Per partecipare scrivere a: info@counselingverona.it

Si accolgono le richieste di partecipazione di volta in volta  (non all’intero ciclo)

Per visionare il programma dettagliato: https://www.aspicverona.org/conferenze-esperienziali-2019-20/

ASPIC, Counseling e Cultura

sede Territoriale di Verona

tel. 3479868993; http://www.aspicverona.org

***

VIAGGIO ITALIANO

Spettacolo teatrale con Emergency

Venerdì 22 novembre ore 21.00 presso il Teatro Parrocchiale della Beato Carlo Steeb a San Michele Extra (Verona)  si terrà lo spettacolo intitolato “Viaggio Italiano“.

Un viaggio dal Nord al Sud compiuto dall’attore dello spettacolo per vedere da vicino la realtà di cui ha sentito parlare, per diventare così un testimone oculare e condividere domande e scoperte con il pubblico.

Mario ci porterà in Puglia, tra i raccoglitori stagionali, gli “invisibili”, sfruttati e senza diritti, e proprio lì incontreremo un’idea che ha messo le ruote: il polibus di Emergency, un ambulatorio mobile che raggiunge le aree agricole, i campi nomadi o profughi e porta aiuto e cure a chi ne ha bisogno. Poi in Sicilia, al Poliambulatorio di Palermo e a Siracusa, dove si assistono gratuitamente i migranti ma anche italiani in stato di bisogno. E il Sud non finisce… Polistena, Reggio Calabria, dove i pazienti vengono accolti in un palazzo confiscato alla ‘ndrangheta. E ancora: Castelvolturno, la più grande città africana d’Europa. E il Sud non finisce. Sassari, in Sardegna – dove si aiutano immigrati e indigenti ad accedere più facilmente alle cure mediche. Mario arriva a Marghera, vicino a Venezia. Anche qui, al Poliambulatorio di Emergency, migranti: come al Sud. Anche qui, sempre più italiani: come al Sud. Mario ripensa al suo viaggio, le persone viste, le storie sentite e si dice: «Eppure, per quanto ingiusto, questo mondo non è privo di grazie, non è senza mattini per cui valga la pena svegliarsi».

Questo è il lavoro che Emergency fa in Italia. E che si chiama, appunto, “Programma Italia”.

Nonostante sia un diritto riconosciuto, anche in Italia il diritto alla cura è spesso un diritto disatteso: migranti, stranieri, poveri spesso non hanno accesso alle cure di cui hanno bisogno per scarsa conoscenza dei propri diritti, difficoltà linguistiche, incapacità a muoversi all’interno di un sistema sanitario complesso.

Emergency porta in scena il dramma dei migranti e della loro totale assenza di diritti, da nord a sud Italia. […] Viaggio Italiano vi farà immergere e vivere per davvero che cosa significa essere invisibili nel nostro paese. […] Un racconto corale di storie vere, per mostrare l’inadeguatezza della nostra mentalità e dei nostri stereotipi rispetto ad un fenomeno che richiederebbe intelligenza ed umanità.

Per info: http://magverona.it/wp-content/uploads/2019/11/Scheda-artistica-Viaggio-Italiano-.pdf

Emergency Verona

via Don Giacomo Trevisani, 3/d – Verona

cell. 349.6893334

e-mail: verona@volontari.emergency.it

***

 Arte dell’Io e Umanità

 Ecco i prossimi incontri:

sabato 23 novembre 2019

Il viaggio dell’individualità attraverso gli elementi e gli eteri

Seminario a cura di Marcus Fingerle

Attività artistica: Attività plastica a cura di Flavia Rossignoli

c/o Centro Studi Educativi Kèleuthos – Via dei Reti 18, Parona (VR)

Nel seminario verrà approfondita questa domanda: quali sono le metamorfosi che dobbiamo attraversare nel corso della biografia per incontrare la nostra autentica individualità?

Il tema verrà sviluppato da Marcus Fingerle e l’attività artistica di modellaggio sarà a cura di Flavia Rossignoli.

Locandina: http://magverona.it/wp-content/uploads/2019/11/Locandina-23-novembre-Fingerle-uditori-1.pdf

 

Sabato 14, domenica 15 dicembre 2019

Come affrontare le crisi biografiche con fiducia e coraggio?

Seminario a cura di Paola Forasacco; Attività artistica: Canto a cura di Davide Drius

c/o  Centro Studi Educativi Kèleuthos – Via dei Reti 18, Parona (VR)

La crisi appartengono alla vita e sono un’opportunità di crescita per chi le vuole riconoscere e le affronta con coraggio. Il seminario propone di soffermarsi sulle crisi attraverso una via esperienziale-artistica per cercare di comprenderle e trovare la via per superarle. Il percorso, svolto individualmente, in coppia e insieme agli altri partecipanti, sviluppa autenticità, fiducia e libertà interiore. Il canto a cura di Davide Drius darà un apporto alla comprensione del tema.

Locandina: http://magverona.it/wp-content/uploads/2019/11/Locandina-14-15-dicembre-uditori.pdf

Per informazioni e iscrizioni:

www.artedellio.it , info@artedellio.it, 328 55 78313

www.facebook.com/artedellioassociazione/home

***

EL PAROL

Tra salute alimentare e inclusione

Una nuova start-up per il sociale, costituita da soci come l’Associazione Aquiloni Onlus e soggetti fisici impegnati per l’integrazione di persone socialmente svantaggiate vuole promuovere formazione e lavoro nel campo alimentare.

El Parol, Impresa Sociale srl ha aperto a San Pietro In Cariano, al Centro Esedra di Via Valpolicella 3F il suo negozio di prodotti BIO e naturali con annesso LABORATORIO DI GASTRONOMIA. Lo chef propone una linea di ricette alla riscoperta di tradizioni contadine regionali. Gli alimenti possono essere richiesti via e-mail o whats-App e acquistati presso il negozio di Via Valpolicella. El Parol può rispondere ad ordinativi confezionando quanto richiesto; offre prodotti con particolare attenzione alla produzione del territorio e coltivazioni stagionali.

EL PAROL promuove il corso “I cereali, le proteine”. Si tratta di 3 incontri sulle basi dell’alimentazione naturale a cura di Tecla Fontana. Il Corso si terrà nelle giornate del 19 novembre, 3 e 10 dicembre dalle 16,30 alle 19,30 al costo di 30 euro per ogni incontro

80 euro (pacchetto 3 incontri).

Locandina del corso: http://magverona.it/wp-content/uploads/2019/11/Corso-Cucina-Naturale.pdf

Per info e prenotazioni:

elparolsrl@gmail.com

338 8479203

***

I prossimi eventi di

Voci e Volti

 Concerto Killer Queen.

Sabato 23 novembre alle ore 21.00 presso auditorium Gran Guardia in Piazza Bra 1, 37121 (VR), si esibirà la Official Italian Queen performers.

Per visualizzare la locandina: http://magverona.it/wp-content/uploads/2019/10/222-locandina-killer-queen.pdf

Contatti:

via Campania, 25 – 37138 Verona

0458102159

info@vocievolti.it

https://www.facebook.com/festivaldellascienzaverona/

 ***

MAMANIFEA

 – BIOGINNASTICA- REQUILIBRIO POSTURALE BIOENERGETICO

La Bioginnastica si occupa del corpo e ri-porta all’ascolto e alla percezione di sé, per conoscersi e stimolare il riequilibrio naturale, diventando attivi in un cammino di sviluppo delle proprie potenzialità e di crescita.Si rivolge a tutti coloro che desiderano conoscere e vivere in armonia con il proprio corpo e in ciò che esprime, valorizzando tutte le sue funzioni, strumenti e possibilità.

Le date in programma per il mese di novembre sono lunedì 04, lunedì 11, lunedì 18 e lunedì 25 alle ore 20.30.

https://www.facebook.com/events/2094954164139940/

 –  BIOGINNASTICA NEL POST PARTO- MAMME E BAMBINI

Un ciclo di 4 incontri giovedì 714-2128 novembre, dalle 9.30 alle 10.30,  per mamme e bambini, per favorire il rilassamento, l’ascolto di sé e del proprio corpo, per ritrovarsi e ricomporsi dopo il parto.

https://www.facebook.com/events/555203648348930/

 – CORSO PRE-PARTO PRIMO FIGLIO

Il corso pre-parto è ora diviso in tre moduli (Gravidanza – Parto – Post-partum), che si ripetono ciclicamente durante l’anno.  Si può scegliere se partecipare a tutti e 3 i moduli, o se solo a uno o due moduli. Si può inoltre scegliere quando frequentarli e in che ordine.
Le prossime date:
Modulo Gravidanza 8121519 novembre
Modulo Nascita 26 novembre – 31017 dicembre
Modulo Postpartum 7142128 gennaio 2020

Gli incontri si svolgono dalle ore 18.00 alle 20.30, per informazioni e costi: 328 6065380 – mamaninfea@gmail.com .

Per ulteriori informazioni: https://www.facebook.com/events/479074729320835/

 -CRESCERE INSIEME– gruppo mamme e bambini

Tutti i giovedì mattina dalle ore 10.30 Mamaninfea ospita il gruppo CRESCERE INSIEME, dedicato alle mamme e ai loro bambini, nel primo anno di vita, con l’accompagnamento dell’ostetrica. Il programma prevede uno “ spazio pesata” con valutazione della crescita del bambino e in seguito un incontro di gruppo .
https://www.facebook.com/events/2305242309716833/

PARTORIRE IN FORMA – BIOGINNASTICA IN GRAVIDANZA

La Bioginnastica sostiene le future mamme durante la gravidanza attivando più conoscenza e percezione del corpo e delle sue continue modificazioni, alleviando sintomi comuni spesso legati alla postura, induce rilassamento psicofisico nella mamma, stimolando la connessione con il bambino e aiuta a stare comodi entrambi fino a fine gravidanza. Il corso è a ciclo continuo, quindi è possibile inserirsi in qualsiasi momento dell’anno e si svolgerà dalle 11.15 alle 12.15.

https://www.facebook.com/events/470262283794347/

Tutti gli incontri si svolgeranno nella sede di Mamanifea  in Via Crocetta 2, 37066 Sommacampagna (VR)

Contatti: Assoc. MAMANINFEA – TEL. 39 328 6065380

mamaninfea@gmail.com

http://www.nascitanaturale.com/contatti/

https://www.facebook.com/mamaninfea/

***

Motus Mundi

Comunicazione Nonviolenta

Motus Mundi Centro Italiano per la Mindfulness, organizza a partire da domenica 29 settembre un ciclo di incontri, sul tema della comunicazione non violenta. La Comunicazione Nonviolenta, chiamata anche comunicazione empatica, si basa sul principio che “entrare in empatia” faccia parte della nostra natura umana e che le strategie violente, siano esse fisiche o verbali, sono comportamenti appresi, che la cultura prevalente insegna e sostiene allontanandoci da noi stessi e dagli altri. La Comunicazione Nonviolenta funziona come processo per ristabilire la Connessione con noi stessi e con gli altri quando è scarsa o è perduta, offrendo un processo di dialogo fondato su specifiche abilità e strumenti comunicativi per far fronte alle situazioni di tensione o conflitto in qualunque contesto di relazione.

Il programma:

Domenica 24 Novembre dalle 10.15 alle 17.30
“Navigare i Conflitti”: come fare per trasformare i conflitti in dialogo.

Domenica 2 Febbraio dalle 10.15 alle 17.30
“Le sorprendenti funzioni della Rabbia”: che ruolo agisce la Rabbia nella nostra vita: in che modo possiamo facilitare lo spazio per questa emozione dentro di noi.

Tutte le lezioni si svolgeranno presso la sede di Motus Mundi Centro Italiano per la Mindfulness, Piazza De Gasperi 32 Scala B primo piano, Padova.

Per saperne di più: https://www.motusmundi.it/seminari/comunicazione-nv

Contatti:

P.zza De Gasperi 32, Padova
39 340 4859093

info@motusmundi.it

https://www.motusmundi.it/home

***

Dalrossoalviola

Riflessologia facciale vietnamita

La riflessologia facciale vietnamita è una  tecnica semplice ed efficace che può essere di grande aiuto sia nel mantenere l’equilibrio psicofisico sia per affrontare disarmonie che possono essere di disturbo al nostro ‘sentirci bene’. Con l’auto-trattamento è possibile, con le proprie mani sul volto, ottenere buonissimi risultati.

La presentazione del corso si svolgerà, a cura di Giulia Cimino, domenica 17 novembre, dalle ore 15.30 alle 18.30

Mentre il corso base, della durata di una giornata:

Domenica 1 e sabato 7 dicembre , dalle ore 9.00 alle 18.00
Tutti gli incontri si svolgeranno nella sede in Viale del Lavoro 30/A Verona, per partecipare è necessario prenotarsi chiamando 333 3339640 o inviando una email a lunaearcobaleno@alice.it

Per visualizzare la locandina: http://magverona.it/wp-content/uploads/2019/10/220-dalrossoalviola.jpg

Contatti:

Viale del Lavoro 30 a Verona

dalrossoalviola@gmail.com

https://www.facebook.com/dalrossoalviola/

***

Giornata della Generatività Sociale

Sabato 23 novembre dalle ore 9.00 presso Cinema MPX (via Antonio Francesco Bonporti 22) solo per la mattina e il pomeriggio dalle 14.30 al Museo Diocesano (Piazza Duomo 12) si svolgerà la Giornata della Generatività Sociale a Padova, Capitale Europea del Volontariato 2020, che ospiterà la nuova Giornata della Generatività Sociale intitolata  “TRANSIZIONI. Imparare a muoversi in un nuovo ambiente”.

L’appuntamento – di respiro nazionale ma dalla vocazione profondamente territoriale – punta a far incontrare coloro che, generativamente, desiderano contribuire ad un nuovo sviluppo per le loro comunità e per il Paese.

Insieme a protagonisti del mondo culturale, scientifico, imprenditoriale e sociale verranno messi a tema tre grandi e delicatissimi passaggi – la transizione ecologica, la transizione organizzativa, la transizione comunitaria – con l’obiettivo di formulare una nuova agenda capace di traghettare verso un nuovo modello di sviluppo sostenibile e contributivo. L’evento è aperto a tutti gli interessati previa iscrizione.

Per visualizzare l’intero programma: https://www.eventbrite.it/e/registrazione-giornata-della-generativita-sociale-73835105789?aff=NL

Contatti:

http://generativita.it/it/eventi/giornata-della-generativita-sociale/

info@generativita.it 

***

PSICOLOGI IN PIAZZA

Anche quest’anno a Verona è iniziato il festival  Psicologi in Piazza alla sua  4^ edizione, sul tema dei linguaggi corporei. Ci saranno molti incontri in diverse sedi fino a domenica 24 novembre. L’evento è organizzato da Omnia Impresa Sociale e dall’ordine degli Psicologi del Veneto con il patrocino di Regione del Veneto, ULSS9 Scaligera, Università di Verona dipartimento di scienze umane e Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Verona.

Un evento per familiarizzare con la psicologia e scoprire i benefici che lo psicologo può portare nella quotidianità. Appassionati ed esperti apriranno le porte di questa importante disciplina alla “Piazza”, per far conoscere ai cittadini le sue svariate applicazioni. Questo evento si propone come possibilità per aumentare la conoscenza della figura professionale dello psicologo, la fiducia in essa e assicurare una maggiore prevenzione e diffusione del benessere nella cittadinanza.

Per visualizzare l’intero calendario degli eventi: http://magverona.it/wp-content/uploads/2019/10/222-PSICOLOGI-IN-PIAZZA.pdf

Contatti:

Omnia Via Monte Pastello 3, 37142 Verona

327 0610278

info@omniaimpresasociale.it

https://www.psicologiinpiazza.it/

***

Bazar solidale: da una mano all’altra

La Fondazione Fevoss Santa Toscana, unitamente con la Federazione Fevoss, l’Associazione Fevoss Verona Santa Toscana, Amia Verona Spa, Istituto Assistenza Anziani Verona, hanno inaugurato venerdì 04 ottobre il Progetto “Bazar solidale: da una mano all’altra”, in Via Marconi 21, Verona, che sarà aperto dal martedì al sabato dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 18.30.

I responsabili del progetto cercano volontari: commessi, sarti, manutentori, trasportatori, fundraiser, organizzatori di eventi, esperti in marketing se interessati inviare C.V. a  segreteria@fondazionefevoss.org

Contatti:

Fondazione Fevoss Santa Toscana

info@fondazionefevoss.org

***

RACCONTAMI UN POSTO

CON-CORSO DI STORYTELLING PER PAROLE E IMMAGINI

Posso accedere? è la domanda che molte persone si fanno e pongono quando devono recarsi in un luogo, ma Posso accedere? è anche la domanda che sottende all’incontro con l’altroposso accedere alla tua esperienza? Posso accedere al mondo dal tuo punto di vista?

Anche lo scrittore e il fotografo fanno la stessa domanda ai propri personaggi: si mettono nei loro panni per sentire quello che sentono loro, vedere quello che vedono, percepire quello che percepiscono. Ma come sente e vede il mondo una persona sorda, una persona con il passeggino, una persona cieca, un anziano? In linea con l’accessibilità universale cui vuole sensibilizzare il progetto Padova per tutti, la scrittura e la fotografia possono essere un’occasione utile per comprendere l’esperienza dell’accessibilità in un modo nuovo.

IL CORSO

COSPE Onlus nell’ambito del progetto PADOVA per TUTTI, propone un corso inclusivo di 10 incontri della durata di 2 ore circa ciascuno, presso gli spazi del CSV (Centro Servizi Volontariato) di Padova.

In questo percorso, i partecipanti si metteranno in gioco con la scrittura breve, non finalizzata solo alla produzione di un testo letterario, ma con l’attenzione puntata alla costruzione di un’esperienza altra dalla propria. Per fare ciò, lo strumento privilegiato sarà quello dell’intervista come strumento di interazione.

Gli incontri di fotografia prevedono una prima fase tecnica in cui si impareranno le basi della fotografia, della luce e della post produzione, successivamente ci si confronterà̀ sulla fotografia di ritratto .

Nel corso di ogni incontro si alterneranno momenti pratici e teorici, privilegiando una modalità di apprendimento partecipato ed esperienziale. Il corso vedrà un primo incontro di contestualizzazione sul turismo responsabile e accessibile (a cura di Simona Zedda) e continuerà con dieci incontri di 2 ore ciascuno  per sviscerare le modalità dell’intervista (con Alessandro Busi) e la fotografia ritrattistica (con Lorenzo Scaldaferro) per imparare a produrre  una propria foto intervista sul modello Humans of New York di Brandon Stanton.

IL CONCORSO

Nell’ambito del progetto PADOVA per TUTTI è in programma a inizio 2020 il concorso multidisciplinare RACCONTAMI UN POSTO (responsabile e accessibile).

Gli interessati verranno invitati a ricercare esperienze di viaggio responsabile e accessibile, attraverso la produzione di foto interviste sul modello del progetto “Humans of New York” di Brandon Stanton. Una giuria di esperti poi, sceglierà i 3 lavori da premiare in occasione dell’edizione dedicata al turismo responsabile e accessibile del Festival IT.A.CÀ, in programma a Padova e dintorni a primavera 2020. Inoltre tutti i lavori dei partecipanti verranno esposti in una mostra dedicata.

Per saperne di più: https://www.facebook.com/events/739267609855692/

Info, iscrizioni e costi:

Mail  info@padovapertutti.it

Tel  335.74.90.329 Sara Miotto; 380.36.68.231 Chiara Conti  (COSPE Onlus)

www.padovapertutti.it

***

RED LAB

Darkroom over the borders

RedLab è un progetto che utilizza la fotografia analogica e la stampa in camera oscura come mezzo di espressione per le persone che hanno sofferto traumi e per chi vive o proviene da situazioni difficili o svantaggiate.

Il primo laboratorio di Redlab si è svolto nell’agosto 2018 in Kurdistan Iracheno all’interno del campo UNHCR di BajedKandala che ospita 12.000 persone. Il laboratorio è durato due settimane ed ha coinvolto venti adolescenti, all’interno del centro di Joint Help for Kurdistan, associazione Svedese, fondata dalla Dr.ssa NemanGhafouri.

Con il materiale prodotto dai partecipanti al laboratorio, RedLab ha iniziato una collaborazione con una Galleria d’Arte di Verona, Fonderia 20.9, per la realizzazione di un libro fotografico contenente gli scatti eseguiti dai ragazzi e le descrizioni di questi. I Dummy del libro sono stati stampati alla fine di luglio 2019.

Nel giugno 2019 RedLabha iniziato un laboratorio al Centro di Salute Mentale di Verona.

RedLab ha ora terminato il libro fotografico ed è pronto a presentarlo. Ha acquistato un’automobile e il Team viaggerà da Verona al campo UNHCR di BajedKandalanel Kurdistan Iracheno. Una volta giunto a destinazione, donerà l’automobile alla Clinica JHK e consegnerà a mano il libro alla Dr.ssa Nemam.

 Puoi entrare a far parte del nostro progetto.

Ogni azione è fondamentale.

C/c intestato a MagMutua per l’Autogestione Coop. Soc.

c/o Banco BPM –Fil. Stadio

IBAN  IT49N0503411723000000006799

causale: Progetto RedLab

Il netto del ricavato verrà devoluto alla Clinica di JHK per l’acquisto di medicinali e materiali di consumo, per la realizzazione del laboratorio RedLabpresso il campo di BajedKandalae la diffusione del progetto.

Per maggiori informazioni:

http://magverona.it/wp-content/uploads/2019/08/presentazione-redLab.pdf

http://magverona.it/wp-content/uploads/2019/08/flyer-info-redlab_donazioni.pdf

Contatti:

https://www.facebook.com/redlabproject/

https://www.red-laboratory.com/

***

ONE BRIDGE TO IDOMENI ONLUS

SOS RIFUGIATI

Progetto Chios (GRECIA)

Dal 2015 l’isola di Chios, assieme a Lesbo e ad altre isole minori, si è ritrovata ad essere uno dei principali approdi dei migranti che salpano dalle coste turche per raggiungere l’Europa. Il campo profughi di Vial è il campo principale dell’isola, situato a sud di Chios.

Le condizioni del campo sono spesso state giudicate deplorevoli, se non inumane. Filo spinato a perdita d’occhio, una distesa di container bianchi nel bel mezzo di un secco paesaggio mediterraneo. A differenza delle isole vicine, Chios tiene lontano migranti e rifugiati dagli occhi della gente del posto. Il campo di Vial è ospitato in una ex fabbrica di alluminio nel villaggio di Chalkios, a più di sette chilometri di distanza dalla capitale dell’isola. Circa 1.500 uomini, donne e bambini migranti vivono in questo regno di cancelli e piastre di metallo giorno e notte sotto l’occhio vigile di Polizia ed esercito. Le condizioni igieniche sono al limite. I bagni, ma più in generale tutto il campo, sono invasi da ratti, serpenti e scarafaggi e il pericolo di diffusione di malattie è alto. Per carenza di tavoli le persone sono costrette a mangiare per terra in mezzo alla polvere e i serpenti.La prospettiva di chi sbarca è di permanere in questo luogo disumano per mesi prima di poter fare l’intervista per la propria domanda d’asilo.

A fronte di tutta questa disumanità, One Bridge To Idomeni ha deciso di aderire al progetto di CESRT: “PIC NIC TABLES”. L’obiettivo è di costruire tavoli con panche per consentire alle persone del campo di potersi sedere e consumare dignitosamente il proprio pasto.

Finora abbiamo costruito 75 tavoli, per una spesa complessiva di 3.000 euro ma vogliamo andare avanti. Aiutateci a garantire un posto a tavola alle persone del campo di Vial, per quanto banale possa sembrare anche queste piccole cose possono fare la differenza. CESRT ha continuamente bisogno di pannolini e ricambi di vestiti per rifornire le famiglie che vivono nel campo o che ogni giorno sbarcano sull’isola.

AIUTACI A PROSEGUIRE IN QUESTA IMPRESA FACENDO UNA DONAZIONE

IBAN: IT95S0501812101000012405106

intestato a: One Bridge to Idomeni.

Causale: Progetto Chios

Contatti:

info@onebridgetoidomeni.com

http://www.onebridgetoidomeni.com/

 ***

“La mia casa nel bosco”

La casa delle scrittrici per sole donne

Paola Vagliani è la fondatrice della guest house “La mia casa nel bosco” , una casa immersa nel verde ma non lontana dal piccolo paese di  Netro in Piemonte. lo splendido casale ha richiesto molto lavoro, dedizione e fondi per essere ristrutturato e diventare agibile sia per lei che per tutte le donne che avrebbe dovuto ospitare. Questo piccola oasi sulle colline biellesi sarebbe dovuta essere un rifugio per ricercatrici di bellezza. Purtroppo la notte del 2 dicembre 2017, a causa di una non corretta costruzione della canna fumaria, il tetto ha preso fuoco, devastando il primo piano e rendendo la casa inagibile. Paola Vagliani dopo tanto lavoro ha visto bruciare il suo sogno, ma non si è arresa ed è determinata a restaurare la casa, la sua unica casa, ma per farlo ha bisogno di raccogliere 40 mila euro, ha bisogno di essere aiutata, per questo ha lanciato sui social una campagna di raccolta fondi “400 MERAVIGLIOSE DONNE PER UNA CASA NEL BOSCO DEDICATA SOLO ALLE DONNE”.

Puoi aiutarla anche tu! Facendo una donazione  a:

IT94J0760110000001016992842

intestato a Paola Mariolina Vagliani

Regione Morello 2, 13896 Netro, Biella

https://www.facebook.com/pg/Giardino.di.Iside.Cascina.Morello/about/?ref=page_internal

https://www.facebook.com/paola.vagliani?fref=search&__tn__=%2Cd%2CP-R&eid=ARDO9m1QMZWSHSpzKWdGy1XtDYNIXiiSgORkvNbDawBY8lMzNmspxcz645kCFWAQSEeqFt3DHjGIsn6S

348 9374427

amalia96@alice.it

***

Firma la petizione:

Aiutiamo Milano a salvare

l’oasi Piazza d’Armi

L’area della Piazza d’ Armi costituisce una grande oasi naturale, reale parco di biodiversità all’interno del tessuto urbano, unico in Italia e in Europa per caratteristiche e dimensioni.

Il Parlamento Europeo, a seguito della petizione presentata a marzo 2018 dal Comitato Cittadini per la Piazza d’ Armi e dall’ Associazione Parco Piazza d’Armi -Le Giardiniere- ha inviato nel marzo 2019 a Comune, Regione e ai Ministeri Finanze, Beni culturali e Ambiente un monito in cui: “fa suo l’appello dei cittadini contro il possibile scempio nell’ex Piazza d’Armi e invita a preservare i suoi valori ambientali, paesaggistici, storico-architettonici, nonché a porre vincoli urbanistici con gli appositi piani regolatori e paesaggistici”.

Il PGT, Piano di Governo del Territorio, in fase di approvazione, pur riconoscendo che “l’area di Piazza d’Armi è altamente strategica e costituirà uno dei più importanti esempi europei di riforestazione urbana quale patrimonio identitario della città ed asse fondante della qualità della vita urbana”, tuttavia prevede che solo il 50% della sua superficie territoriale sia destinata ad aree verdi”. Pertanto l’Associazione Parco Piazza d’ArmiLe Giardiniere (www.legiardiniere.it ) invita le cittadine e cittadini milanesi a sottoscrivere le osservazioni che verranno depositate attraverso la seguente petizione al Sindaco Sala e al consiglio comunale che chiede che:

La Piazza d’Armi venga, in sede di approvazione definitiva del PGT, destinata tutta, e non il solo 50%, ad un Grande Parco Pubblico Urbano comprendente l’intera area verde, boschiva e umida di 35 ha. E che tale intera area sia riconosciuta, mantenuta e valorizzata come capitale naturale di biodiversità cittadino”.

Per visualizzare l’intero comunicato stampa: http://magverona.it/wp-content/uploads/2019/06/Milano-Petizione-Comunicato-stampa-1-PDF.pdf

Fatelo anche voi: salviamo questo lembo di terra milanese!

Per accedere alla petizione: http://chng.it/b8Z7GTgW4L

***

Aiutiamo i bambini argentini

con l’Assoc. Ponti Onlus

Due anni fa Patricia Centuriòn fondò la mensa “ El Capricho”, nella sua casa nel quartiere poverissimo di Villa Fiorito, in Argentina. In principio era organizzato come un Merendero dove veniva offerta nel pomeriggio una merenda ai bambini; a seguito del peggioramento della crisi economica cominciarono a presentarsi anche adulti in gravi difficoltà. Così decise, grazie all’aiuto di altri otto volontari/e, di offrire anziché una merenda una cena aperta sia a bambini/e che agli adulti. In una mensa popolare gestita da generosi volontari dove vengono offerti tre pasti settimanali, la situazione si è aggravata e faticano a trovare fondi per l’acquisto del cibo necessario per soddisfare un numero sempre maggiore di richieste.

Nella baraccopoli Maximiliano Subiela con il sostegno la Onlus Ponti, desidera in un prossimo futuro dar vita a un laboratorio di cinematografia per giovani e bambini/e, ma attualmente si è verificata un’emergenza primaria.

Ma Con la cifra di 30 euro possiamo offrire un pasto a ben 100 persone fra bambini/e, giovani e adulti in situazione di grave necessità.

 Qui di seguito potete vedere il breve video documentario, realizzato  da Maximiliano durante una visita alla mensa: https://youtu.be/fh61mnDrUM8

Anche voi con un piccolo contributo potete aiutare a raccogliere dei fondi da destinare all’acquisto di cibo per questa mensa con una vostra donazione (fiscalmente detraibile)

Anche 5 o 10 euro saranno molto utili alla causa

tramite un bonifico bancario:

UNICREDIT BANCA- IBAN:

IT88X 02 0081 1705 0000 4052 3496

tramite Paypal: paypal.me/pontionlus Causale: Liberalità per “Mensa El Capricho”

o potrete aiutarli devolvendo il vostro 5X1000 firmando

per PONTI ONLUS inserendo il  Codice Fiscale : 9317 8040 239

Per qualsiasi ulteriore informazione potete scrivere a: info@pontionlus.it

http://pontionlus.wixsite.com/ponti-onlus

www.facebook.com/pontionlus/

***

Coworking “Canarin”

con Reverse Impresa Sociale

 Lo spazio di Coworking gestito da Reverse compie 6 anni ma si rinnova continuamente e cambia spesso formazione. Ora ci sono delle postazioni libere, se siete interessati o conoscete realtà che cercano casa, al Canarin in via Giolfino 4 VR sono disponibili degli spazi in affitto.

Il Canarin è uno spazio condiviso, dinamico, e giovane, dove ogni progetto può integrarsi e collaborare con il vicino di banco.

Per ulteriori informazioni:

info@reverselab.it
www.reverselab.it

347.1385267

***

AutoriTime

Parte AutoriTime, il progetto ideato dal Club delle Accanite Lettrici e Accaniti Lettori e dall’Associazione Botta&Risposta con lo scopo di dare voce e spazio agli autori locali. AutoriTime, come il Venerdì d’Autore e le letture ad alta voce, nasce sotto il marchio di qualità Valpolicella di Libri.

AutoriTime presenta opere di narrativa, senza limiti di genere, e poesia. Se sei maggiorenne e hai un manoscritto nel cassetto puoi inviarlo in formato pdf o cartaceo seguendo le modalità del regolamento.

Per visualizzare il regolamento: http://magverona.it/wp-content/uploads/2019/04/AutoriTime.pdf

Contatti:; www.accanitelettrici.org

***

Comitato “E’ STATO IL VENTO”

RACCOLTA FONDI PRO-RIACE

Il Comitato per la Costituzione della futura Fondazione di Partecipazione può contare finalmente su un sito www.estatoilvento.it/ ; un codice fiscale, un iban IT48P0501801000000016787921 intestato a Comitato “E’ Stato il vento”.

Il Comitato si propone di svolgere un ruolo di impulso e mediazione con le associazioni presenti nel territorio di Riace e con chiunque in Italia e in Europa abbia a cuore questa straordinaria esperienza per riprendere e strutturare le attività solidali che hanno reso il modello Riace famoso a livello internazionale attraverso una Fondazione di partecipazione. La scommessa è impegnativa: far ripartire l’accoglienza dei rifugiati, riaprire le botteghe, il ristorante, la fattoria didattica, il turismo solidale.

www.comunisolidali.org;  https://comunisolidali.org/wp-content/uploads/2019/01/gennaio-2019-raccolta-fondi.pdf; coordinamento@comunisolidali.org

sede legale Recosol -Comune di Carmagnola – piazza Manzoni 10-10022 Carmagnola TO segreteria 012248934-011 9724236 -Cod Fis.94048430014 – Partita Iva 08764760016

***

Emporio fai da noi

L’ Emporio fai da noi è servizio a favore della comunità elaborato da Leroy Merlin e gestito dalla Cooperativa Sociale Azalea presso lo Spazio di Piazza Brodolini (Piazza Giacomo Brodolini, dietro al Discount Di-più).

L’Emporio fai da noi è una biblioteca di prestito e di donazione di utensili e materiali per piccole ristrutturazioni, decorazioni e manutenzioni. L’altro più grande (dove sono disponibili anche attrezzature come levigatrici e un grande spazio di lavoro) è gestito invece dalla Cooperativa Sociale Gramigna presso il Giarol Grande in Via Belluno 26 a Verona.

L’Emporio è aperto a tutti e tutte gli e le abitanti del quartiere/della città nonché alle scuole alle associazioni.

La comunità può a sua volta donare agli empori (es. Vernici o materiali di costruzione).

Inoltre presso lo Spazio è presente anche il Servizio SOS fai da noi, sempre di Leroy Merlin, che mette a disposizione una serie di “Portieri di quartiere” e, per lavori più complessi, il personale di Leroy Merlin.

Locandina dell’iniziativa: http://magverona.it/wp-content/uploads/2018/11/orari-apertura-emporio-fai-da-noi-.pdf

***

“R.ACCOLTI” 

a San Massimo verdure fresche 

condite con la SOLIDARIETA’

Nella seconda metà di novembre sono disponibili in quantità e freschissime:

RADICCHIO di Verona, di Chioggia, variegato di Castelfranco  INSALATA gentile verde e rossa – FINOCCHI  prezzemolo  aglio.  Novità: peperoncino rosso a punta – peperoncino rosso tondo.

La produzione viene ceduta, a fronte di una donazione, direttamente sul campo tutte le mattine da Lunedì a Venerdì – ore 8.30/12.30, mentre si lavora.  Si spera approfitterete in molti dell’occasione per visitare il Progetto R.ACCOLTI e provare di persona la qualità delle verdure.

L’indirizzo è via Brigata Aosta, 8/b – San Massimo (dalla parte del muro antico della via, che è a senso unico, si trova un cancello aperto dal quale si accede all’ORTO che è dotato di ampio parcheggio).

R.ACCOLTI è un progetto di Agricoltura Sociale che è nato dall’Associazione “Gli Orti di san Giuseppe OdV” con la collaborazione della Cooperativa Sociale “Il Samaritano”.

L’obiettivo è quello di associare l’aspetto produttivo proprio di un’azienda agricola – i RACCOLTI – con la ricerca di percorsi nuovi a sostegno di “misure di inclusione sociale attiva e partecipata” a favore di persone vulnerabili che, sull’orto, sono ACCOLTI.

Il progetto, partito a inizio 2015, si sviluppa su un ampio appezzamento ricevuto in concessione dal Comune di Verona e sito nel cuore del quartiere di San Massimo. Il campo, incolto da anni, è stato dissodato, arato, fresato, letamato e reso in condizioni di produrre.

Dal 2016, un gruppo di persone in svantaggio sociale coltivano verdura di stagione in pieno campo con metodi naturali, guidate da un agronomo volontario e sostenute da un educatore.

In questa attività agricola sono presenti diversi aspetti adatti a supportare un percorso di fattivo inserimento.

Responsabilizzazione individuale con compiti non gravosi da svolgere unita alla richiesta d’impegno continuativo.

Il lavoro di gruppo in ambiente gradevolmente positivo e, soprattutto, i risultati tangibili in poche settimane procurano soddisfazione personale e accresciuta autostima.

Sul campo vi è minimo uso di macchinari agricoli e, solo quando strettamente necessario, l’impiego unicamente di prodotti di difesa autorizzati per le colture a “Difesa Integrata” come da Disciplinare Regionale.

Per ogni richiesta di ulteriori informazioni, contattate  Adriano Merlini 348 247 3134

***

Mercato della Terra di Slow Food Sommacampagna

ogni prima domenica del mese

E’ stato inaugurato il 1° luglio 2018 il Mercato della Terra di Sommacampagna (VR). Si svolgerà ogni prima domenica del mese in Piazza della Repubblica, cuore della città, dalle ore 9.00 alle ore 13.00. Si tratta di un progetto dell’Associazione Slow Food per promuovere la cultura del cibo “buono, pulito e giusto” e la tutela della biodiversità. Un luogo di scambio che difende un’agricoltura basata sulla sostenibilità, salvaguarda la biodiversità, sostiene l’economia locale, crea consapevolezza in chi acquista e punta ad una migliore educazione alimentare dei consumatori.

Saranno presenti piccoli agricoltori, produttori e artigiani del cibo selezionati in base ai principi di slow food, che venderanno i loro prodotti, tutti provenienti da un raggio massimo di 40 chilometri, quindi da un’area che comprende la provincia di Verona e le provincie limitrofe.

Saranno integrati da ospiti di altri territori, di volta in volta, sempre e comunque selezionati in base con gli stessi criteri e alla stagionalità dei loro prodotti: quindi non tutti i produttori potranno essere sempre presenti.

Per ulteriori informazioni:

Email gardaveronese@slowfoodveneto.it

https://www.fondazioneslowfood.com/it/mercati-della-terra-slow-food/mercato-della-terra-di-sommacampagna/

www.facebook.com/mercatodellaterra.sommacampagna

***

Piccola Biblioteca del Bosco

con Motus Mundi

E’ nata la Piccola Biblioteca del Bosco, in collaborazione con Motus Mundi Associazione Sportiva Dilettantistica, uno spazio che ha come temi fondamentali la Natura e il Movimento.

Attraverso l’esperienza della biblioteca si vuole ridare una voce a questi libri, in un’ottica di condivisione di un bene comune di valore, che riguarda essenzialmente i due temi di Natura e Movimento.

Per poter prendere in prestito o consultare un libro della Piccola Biblioteca del Bosco è necessario prendere un appuntamento scrivendo a info@ginnasticanaturale.it oppure chiamare Elena (3400703008). I libri possono essere presi in prestito per 30 giorni e solo in alcuni casi (libri fuori edizione, edizioni rare…) il prestito durerà 10 giorni.

Per consultare il catalogo dei libri:

https://ginnasticanaturale.files.wordpress.com/2017/03/catalogo3.pdf

Per maggiori informazioni in merito alla Piccola Biblioteca del Bosco:

https://ginnasticanaturale.wordpress.com/2017/03/26/piccola-biblioteca-del-bosco/